il viaggio di zagor presenta
linea divisoria

Un pellerossa chiamato Cico

linea divisoria
copertina di un pellerossa chiamato cico

Cico numero 3
testi - Guido Nolitta
disegni - Gallieno Ferri
anno uscita - 1981

Un pellerossa chiamato Cico: continuano le scorribande sul territorio americano del giovane Felipe Cayetano: il problema delle differenze culturali fra il bianco Porcello Baffuto e i Sioux molto prima di Magico Vento.

Cico, dopo le prime peripezie in territorio americano, narrate in American Cico, viene rapito dai Sioux e per salvare la pelle si fa passare per un papoose, ( eh si, taglia di nuovo i baffetti!).
Adottato da Quattro Ossa e da sua moglie, vive la sua finta adolescenza ritagliandosi un posto di riguardo nella trib¨.
Assistiamo quindi ai suoi tentativi di inserimento, a disastrose cacce al bisonte, alle terribili prove di iniziazione, periodi di purificazione e visioni che si concludono con tuffi nel sacro stagno, (purtroppo ghiacciato), e ai primi amori.
L'amore non corrisposto per la "pin up" Dolce Cerbiatta, tanto bella quanto appassionata di scalpi tanto difficili da ottenere.

L'amore possessivo della megera Fior di Zucca, in grado di abbattere bisonti con i pugni nudi, che rapisce il nostro pancione messicano per farsi sposare.
Questa epopea si conclude con la fuga rocambolesca proprio il giorno delle temute nozze.
Fior di zucca per˛ Ŕ una che non molla anche a distanza di anni...
Un uomo chiamato ronzino o il piccolo grande uomo dalla grande pancia by Nolitta-Ferri

linea divisoria

Album Fotografico






Bollettino dei naviganti
torna a elenco fumetti di Cico
vai alla home visita la foresta di darkwood