o

o

o

navigazione
cerca nel sito

In questa sezione sono raccolte le notizie sul mondo del fumetto, dell'illustrazione e dell'animazione raccolte nella rete o inviatemi per posta elettronica. se volete inviare le vostre segnalazioni compilate il form: link a fondo pagina.
Fumettando non è in relazione con nessuna delle iniziative elencate. Per informazioni e novità dell'ultima ora consultate sempre i rispettivi indirizzi web, quando disponibili!

mostra

  • dal 9 Maggio 2009 al 4 Ottobre 2009

    CHÂTILLON , LA VALLE DEI FUMETTI - 2009 - mostra

    CHÂTILLON (AO), castello di Ussel

    QUANDO: dal 9 Maggio 2009 al 4 Ottobre 2009

    ORARIO: Tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00

    INGRESSO: Intero Euro 3,00, ridotto Euro 2,00

    COMUNICATO (dal sito ufficiale link a fondo notizia)

    Ancora visitabile la grande mostra dedicata ai fumetti per ragazzi di qualche anno fa, con protagonisti gli indimenticabili eroi dei tascabili da edicola degli anni '60 e '70, da Braccio di Ferro a Tiramolla, da Geppo a Nonna Abelarda, da Trottolino a Bongo. il percorso prevede mostre espositive degli autori Sangalli, Colantuoni, Dossi, Colantuoni,. Motta e Del Principe; sezioni di approfondimento sui personaggi, seminari. Il tutto articolato nel castello di Ussel a Chatillon e nei comuni di La Salle e Saint-Marcel.
    Leggi il comunicato per i dettagli.

    geppo luigi sangalli
    Geppo di Luigi Sangalli

    CHÂTILLON , LA VALLE DEI FUMETTI Autori italiani del fumetto per ragazzi

    CHÂTILLON UN GRANDE TUFFO NEL MONDO DEL FUMETTO

    Il progetto della mostra nasce dall’idea di celebrare alcuni tra imigliori autori di fumetti italiani che, a partire dagli anni Cinquanta, hanno realizzato migliaia di storie a fumetti edite in albi usciti in edicola, in particolare per l’editore Bianconi.I cinque autori, hanno saputo dare l’impronta determinante per trovare il consenso dei bambini che si sono affezionati ai loro personaggi, alcuni realizzati appositamente, altri no, come il celebre Braccio di Ferro ideato dall’americano Segar, ma realizzati su concessione e licenza.

    La stagione d’oro del fumetto italiano è quindi anche merito di questi disegnatori che hanno saputo svolgere con onestà e coerenza il loro lavoro, talvolta sottoposti a ritmi forsennati per poter andare in stampa in modo puntuale e mantenere vivo e diretto il contatto con i lettori. Ora i bambini dell’epoca sono diventati adulti, ma certamente non hanno dimenticato i personaggi che hanno stimolato per anni la loro fantasia e li hanno accompagnati nella crescita. Il materiale utilizzato è scelto con criteri di unicità (esposto per la prima volta) puntando quindi anche su inediti.

    ARTICOLAZIONE LOGISTICA DEL PROGETTO

    Il progetto si articola in tre luoghi diversi: il castello di Ussel ed i comuni di La Salle e Saint-Marcel.

    ARTICOLAZIONE DELLA MOSTRA DI USSEL

    La mostra è articolata in vari percorsi e sezioni, con una serie di approfondimenti da sviluppare durante la visita.

    L’allestimento sarà di natura e carattere molto scenografico per restare impresso al meglio nella memoria degli spettatori. La mostra dedicata ai cinque autori della casa editrice Bianconi, cuore dell’esposizione, fornirà il pretesto per raccontare una breve storia del fumetto italiano e dei suoi eroi di carta, anche se ovviamente non esaustiva.

    Alcuni agili pannelli in plotter racconteranno questa storia anche attraverso i personaggi più importanti, da BilBolBul di Mussino a Quadratino di Rubino, dai personaggi antropomorfi di Craveri per arrivare ai personaggi di Jacovitti.

    Il tutto con snellezza e agilità, per poter inquadrare meglio la storia di quanto, a seguire, si andrà a vedere all’interno del percorso espositivo. Un primo approfondimento sarà dedicato alle riviste di fumetti. Si prevede infatti di approntare una teca che possa contenere riviste originali, da Il Corriere dei Piccoli del 1908 (la prima rivista ufficiale di settore uscita in Italia), per arrivare a Il Vittorioso, Il Giornalino e l’Avventuroso.

    Tutti i giornali saranno copie originali ricavate da collezioni private.

    Ci sarà qualche “chicca” per collezionisti come un’edizione tedesca di fine Ottocento con i personaggi Max e Moritz. Un video racconterà la storia del fumetto e la sua nascita in America e in Italia.

    Approfondimenti personaggi

    Nelle sale successive saranno presentati i personaggi creati o disegnati dai cinque autori Pier Luigi Sangalli, Alberico Motta, Sandro Dossi, Tiberio Colantuoni e Nicola Del Principe. Sculture tridimensionali realizzate da professionisti di Borgosesia che si occupano del carnevale, sagome bidimensionali e teli riproporranno personaggi noti come Felix, Chico, Braccio di Ferro Nonna Abelarda, Soldino, Bongo, Geppo, Trottolino, Topo Gigio e moltissimi altri ancora.

    VIDEO

    Una videointervista a Sangalli, un altro con il fumetto modello “Supergulp fumetti in TV” ed un proiettore con tre storie in modello albo virtuale interattivo da sfogliare con il mouse completano le sale del castello di Ussel.

    CATALOGHI

    Completano la mostra due cataloghi ricchi di immagini curati da Dino Aloi ed editi da Il Pennino. In uno vengono approfondite tutte le tematiche impreziosite da interventi critici di Luca Boschi, Gian Paolo Caprettini, Fabio Norcini, Gianfranco Goria, Riccardo Migliori, Loris Cantarelli e Alberto Gedda. Il secondo è una storia dei personaggi con figurine degli stessi da attaccare nel libro.

    LA SALLE

    Utilizzando il forte richiamo del comune di La Salle che da tempo si occupa di fumetto si realizzerà un seminario tenuto da Pierluigi Sangalli. Il corso, interamente dedicato al disegno umoristico, si snoderà su cinque giorni, quattro ore al giorno.

    Durante il seminario gli aspiranti disegnatori avranno un contatto diretto con l’autore che avrà modo di comunicare la propria esperienza non solo lavorativa ma anche umana, raccontando le sue esperienze degli anni d’oro del fumetto.

    Nei locali del Comune sarà esposta una storia con i vari passaggi della lavorazione.

    Municipio, Via Col Serena 3
    Orario di apertura al pubblico:
    da lunedì a venerdì dalle 8,00 alle 12,00
    lunedì, martedì e giovedì dalle 13,30 alle 16,30
    Ingresso libero

    SAINT-MARCEL

    Nell’area Pocher di Saint-Marcel saranno collocati undici pannelli con alcuni tra i personaggi principali realizzati da Sangalli per la casa editrice Bianconi. Questi 11 pannelli in esterno racconteranno le bellezze del luogo ed i prodotti locali.

    Nei locali della Pro Loco saranno esposte 11 tavole (una per personaggio) stampate in plotter su tela di formato 50 x 70 e montate su telaio (come fossero dei quadri). Nel periodo dell’esposizione saranno realizzate cacce al tesoro per i più piccini (sempre con i personaggi utilizzati) ed è previsto uno spettacolo di disegni umoristici di Claudio Puglia.

    Area verde Pocher e sede Pro Loco
    Orario di apertura al pubblico:
    area Pocher sempre aperta
    Pro Loco dalle 17,00 alle 20,00 le domeniche 10 e 24 maggio, 5-12-19-26 luglio, 2-9-16-23-30 agosto, 6 e 20 settembre.
    Ingresso libero


    il catalogo
    il catalogo ufficiale
    INFO: REGIONE VAL D'AOSTA
    E-mail: u-mostre@regione.vda.it

INDEX eventi in corso o imminenti

EVENTI IN CORSO

eventi in scadenza nei prossimi mesi

NOVEMBRE 2009

OTTOBRE 2009

Segnalazioni precedenti

SETTEMBRE 2009

AGOSTO 2009

LUGLIO 2009

GIUGNO 2009

MAGGIO 2009

APRILE 2009

MARZO 2009

FEBBRAIO 2009

GENNAIO 2009

2008

2007

anno 2006

anno 2005

Eventi in Corso