o

o

o

navigazione
cerca nel sito

In questa sezione sono raccolte le notizie sul mondo del fumetto, dell'illustrazione e dell'animazione raccolte nella rete o inviatemi per posta elettronica. se volete inviare le vostre segnalazioni compilate il form: link a fondo pagina.
Fumettando non è in relazione con nessuna delle iniziative elencate. Per informazioni e novità dell'ultima ora consultate sempre i rispettivi indirizzi web, quando disponibili!

Festival
  • Torna su
    dal 6 all'8 aprile 2018

    PLAY - festival del gioco decima edizione - 2018

    MODENA - quartiere fieristico di Modena Padiglioni A, B, C

    QUANDO: dal 6 all'8 aprile 2018

    ORARIO: venerdì dalle 14:00 alle 20:00
    sabato dalle 09:00 alle 20:00
    domenica dalle 09:00 alle 19:00

    INGRESSO: venerdì € 10 - sabato - domenica € 15
    ABBONAMENTI: 3 giorni € 30; bambini 4-10 anni € 8


    Dal comunicato stampa


    Play si svolge nel quartiere fieristico di Modena (Padiglioni A, B, C e sale ai piani superiori: oltre 22000 mq coperti), facilmente raggiungibile dalla città e da fuori. Nei giorni dell'evento un servizio di navetta gratuite collegheranno il quartiere fieristico, la stazione ferroviaria ed il centro della città.

    In occasione della Decima Edizione il Festival del Gioco vivrà una vera e propria rivoluzione!
    Per la prima volta infatti i cancelli di Modenafiere apriranno al pubblico già al venerdì, a partire dalle 14:00.
    Un'occasione per tutti gli appassionati ed i curiosi di assaggiare le novità di Play in un lunghissimo pomeriggio di divertimento e gioco.
    Avremo la più grande Ludoteca d'Italia, l'area gioco di ruolo, gli stand dei più grandi espositori con le ultime novità; la Play Hot List, l'area RePlay l l'hardcore gaming room.
    Ma per questa decima edizione sono davvero tante le novità in arrivo.
    Play Kids, un intero nuovo padiglione dedicato al gioco per bambini e alle famiglie: un vero e proprio portale d'accesso al mondo del gioco.
    Play Village, un vero e proprio villaggio allestito nel quartiere fieristico con giochi di ruolo dal vivo, musica, spettacoli, cosplay, laser tag e tanto altro ancora
    Independence Play è la nuova area tematica dedicata agli autori di giochi, ai piccoli editori e ai successi di domani con decine di tavoli dedicati e la prestigiosa presenza della SAZ, l'associazione nazionale degli autori di giochi.

    PLAY KIDS
    Quest'anno, il vostro viaggio nel mondo del gioco può iniziare nel nuovissimo Padiglione Kids dove troverete ad attendervi una serie di proposte ludiche adatte alle famiglie, dai giochi motori organizzati dall'Università degli Studi di Modena e dall'Associazione Nazionale Ludobus e Ludoteche, ai fantastici giochi in legno dell'Ingegneria del Buon Sollazzo.
    Ci sarà la più grande pista di trottole d'Italia ed un'area LEGO. Per chi vuole avvicinarsi al mondo del gioco da tavolo la Family Arena, dove dimostratori esperti vi presenteranno alcuni dei più bei titoli degli ultimi anni. Saranno presenti inoltre alcuni grandi editori di giochi da tavolo per bambini quali Haba, Djeco, Chicco ed Erickson.

    PLAY VILLAGE
    All'interno del quartiere fieristico un vero e proprio villaggio dedicato al mondo del gioco di ruolo dal vivo (LARP) e Cosplay.
    Eventi, concerti e contest Cosplay si alterneranno sul grande palco del Play Village mentre andranno di scena combattimenti, musici, giocolieri.
    Anche nel Play Village, come in tutte le aree del Festival del Gioco, la possibilità di provare in prima persona: Laser Tag, caccia agli zombie, giochi di ruolo dal vivo, combattimenti con le spade e tanto altro ancora.
    Una carovana composta da figuri particolari si sta dirigendo nella nostra terra: sono i popolani del Village ... strani figuri, chi dai colori sgargianti, chi da quelli più cupi, di ogni razza e cultura: vichinghi, vampiri, elfi, armigeri, menestrelli e personaggi di fumetti e anime.
    Tutti pronti ad animare il Village... ma la destinazione è diversa: in occasione dei 10 anni di PLAY: Festival del Gioco, si stanzieranno a ModenaFiere, gomito a gomito con le loro controparti più 'civili'.
    Tra musici e tavernieri, venite a conoscere questi strani compagni di viaggio che vi guideranno verso nuove avventure

    68
    Il tema di Play quest'anno è dedicato al 50° anniversario del 1968, con l'idea di rievocare giocando i fatti storici e i grandi cambiamenti sociali di quegli anni.
    Il tema verrà affrontato in primis in compagnia di uno degli ospiti d'onore di questa edizione di Play: Massimo Casa. Professore di antropologia culturale, appassionato di poker e labirinti, scacchi e go, di giochi di simulazione e linguistici, a partire dal 1979 ha realizzato molti giochi in proprio o in collaborazione e una miriade di altre pubblicazioni ludiche per editori, manifestazioni culturali, programmi di formazione europea, agenzie pubblicitarie, reti televisive, riviste e giornali. In questa edizione di Play, presenterà al pubblico due suoi titoli a tema, molto noti per l'approccio irriverente e scanzonato. Presentazioni e partite dimostrative si svolgeranno sabato e domenica.
    Corteo, gioco da tavolo incentrato sugli aspetti tattici di una manifestazione, è un wargame ironico che offre la possibilità di avvicinarsi con spirito ludico al clima del periodo.
    Sessantotto, invece è un gioco da tavolo che offre ai giocatori un tuffo nell'Assemblea del Movimento Studentesco: chi prevale diventa Guida del Movimento, ma il suo successo individuale sta nella capacità di raggiungere gli obiettivi comuni.
    Basato invece su luoghi di memoria, storie e protagonisti del 68 modenese - individuati e descritti dall'Istituto Storico di Modena, per il portale regionale che verrà pubblicato per l'occasione - è il gioco di ruolo La Scomparsa di Laura. I giocatori si ritroveranno coinvolti in una vicenda che si snoda negli ambienti del cattolicesimo del dissenso, tra l'associazione Il Portico e la Comunità del Villaggio Artigiano, passando per la Sala di Cultura del Palazzo dei Musei...
    Per gli appassionati del wargame contemporaneo, due titoli di eccezione verranno presentati a Play.
    Non è un wargame, non è un gioco di ruolo, bensì un mix in cui ogni partecipante svolge un ruolo. Lost Youth, il megagame sul Vietnam che può fare giocare fino a 50 persone contemporaneamente, prevede commissari politici, capi villaggio pro o contro americani, scontri a livelli di plotone e compagnia, bombardamenti aerei. Molto importante è l'interazione con la popolazione, per verificare come si comporta nei confronti dell'invasore.
    La sigla CO-IN, acronimo di COunterINsurgencies, uno dei sistemi di gioco più gettonati, nato per rappresentare al meglio i conflitti asimmetrici dove sono presenti fazioni non tradizionali, siano esse militari, politiche od economiche. Uno dei titoli più recenti, Fire in the Lake, ambientato durante la guerra in Vietnam, è considerato già un piccolo classico.




    Puoi trovare il PROGRAMMA COMPLETO QUI


    FONTE e INFO: PLAY

INDEX eventi in corso o imminenti

NEWS FUMETTI

eventi in scadenza nei prossimi mesi

maggio 2018

giugno 2018

luglio 2018

Segnalazioni precedenti

aprile 2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

anno 2006

anno 2005

Eventi in Corso