o

o

o

navigazione
cerca nel sito

In questa sezione sono raccolte le notizie sul mondo del fumetto, dell'illustrazione e dell'animazione raccolte nella rete o inviatemi per posta elettronica. se volete inviare le vostre segnalazioni compilate il form: link a fondo pagina.
Fumettando non è in relazione con nessuna delle iniziative elencate. Per informazioni e novità dell'ultima ora consultate sempre i rispettivi indirizzi web, quando disponibili!

eventi

dal 15 al 20 gennaio 2008

Future Film Festival decima edizione

BOLOGNA - - Palazzo Re Enzo (Piazza del Nettuno) - sede del Future Village: incontri, eventi, tavole rotonde...
sede dello Spazio Hera. Lo Spazio Hera ospiterà presentazioni, laboratori e il FFQUIZ
- Cinema Teatro Manzoni (Via de Monari 1/2), - Cinema Jolly (Via Marconi 14), - Europa Cinema (Via Pietralata 55/a) - proiezioni pellicole

BIGLIETTI: Future Film Card Five: euro 25
Biglietto Giornaliero: euro 15 (al massimo 4 spettacoli)
Biglietto singolo: euro 7
Biglietto ridotto studenti: euro 5
Biglietto ridotto FFKids: euro 4 (riservato ai minori di 14 anni)
Biglietto ridotto: euro 1

ESTRATTI DEI COMUNICATI STAMPA

Future Film Festival compie dieci anni A Bologna, dal 15 al 20 gennaio 2008, la nuova edizione del Future Film Festival

Il Future Film Festival, l'annuale appuntamento con il nuovo cinema e le ultime frontiere dell'immaginario digitale festeggia il suo decimo compleanno. Prima manifestazione italiana dedicata alle nuove tecnologie digitali diretta da Giulietta Fara e Oscar Cosulich, il Future Film Festival si ripresenta al suo pubblico con un programma più ricco che mai: 27 film in anteprima italiana o mondiale, importanti omaggi, incontri con prestigiosissimi ospiti e imperdibili eventi speciali. (...)

Argentina, Cuba, Spagna, Inghilterra, Giappone, Brasile, Nuova Zelanda e Messico sono i territori esplorati in questo Future Film Festival.
Oltre alle nuove frontiere della cinematografia contemporanea, il FFF presenta importanti omaggi, occasioni di approfondimento su cinematografie del passato o lontane, alternative o complementari alla nostra come Los Campeones de Latinoamerica, omaggio al cinema d'animazione latino-americano, Pantalla Animada, omaggio al cinema d'animazione spagnolo, l'omaggio a Toei Animation e l'omaggio ad Halas & Batchelor.


INCONTRI

Inoltre il pubblico del Future Film Festival potrà incontrare importanti registi, direttori artistici e creativi, provenienti da Pixar Animation Studios, Blue Sky, Industrial Light & Magic e Weta Digital e scoprire il dietro le quinte delle ultime opere.

CALENDARIO

(mercoledì 16 gennaio, ore 17:00, Cinema Teatro Manzoni)
Industrial Light & Magic: passato, presente & futuro

Vicki Dobbs Beck, ospite del Future Film Festival 2008, condurrà gli spettatori attraverso un viaggio nel passato, nel presente e nel futuro di una delle società più importanti al mondo nel campo degli effetti visivi: la Industrial Light & Magic. Beck parlerà dei primi passi della ILM, di come si è affinata la capacità della società nel creare effetti visivi per i film, e farà il punto della situazione oggi, e dei nuovi studi della società per continuare a portare sullo schermo nuovi orizzonti del cinema e dell'espressione visiva.

(giovedì 17 gennaio, ore 17:00, Cinema Teatro Manzoni)
Pixar Animation Studios: The Pixar Story
Sarà presente al Future Film Festival Leslie Iwerks, nipote del noto Ub Iwerks, pioniere del cinema di animazione assieme a Walt Disney. Leslie Iwerks presenterà in anteprima italiana al Festival il documentario da lei diretto The Pixar Story, che racconta, con interviste a John Lasseter, Steve Jobs e altri protagonisti, la nascita della famosa casa di produzione che ha realizzato il primo film in animazione al computer, Toy Story.

(venerdì 18 gennaio, ore 15:00, Cinema Teatro Manzoni)
Pixar Animation Studios: Lifted
Mark Holmes, production designer del corto Pixar Lifted, che ha anticipato la proiezione di Ratatouille nei cinema, presenterà il dietro le quinte del cortometraggio, raccontando la nascita di un vero e proprio microcosmo animato. Holmes ha lavorato anche al film Ratatouille.

(venerdì 18 gennaio, ore 19:00, Cinema Teatro Manzoni)
Blue Sky Studios - Horton Hears a Who!
In anteprima mondiale al Future Film Festival vengono presentate le prime immagini del nuovo film in animazione 3D prodotto dalla Blue Sky: Horton Hears a Who!, tratto dal famoso romanzo di Dr. Seuss.
Saranno presenti al Festival:
Chris Wedge, Blue Sky Studios Vice President, Creative Development e Mike Thurmieir, Senior Supervising Animator per Horton Hears a Who!

(sabato 19 gennaio, ore 19:00, Cinema Teatro Manzoni)
Pixar Animation Studios: Your Friend the Rat
Jim Capobianco, regista del nuovo corto Pixar Your Friend the Rat, sarà al Future Film Festival per raccontare il making of del primo film in animazione tradizionale realizzato dalla Pixar Animation Studios. Il corto ha uno stile simile alle animazioni di Terry Gilliam per i Monty Python, e l'aggiunta anche di qualche frame in stop motion. Jim Capobianco ha lavorato anche a Ratatouille come direttore dello Story Department.

(domenica 20 gennaio, ore 15:00, Cinema Teatro Manzoni)
Weta Digital: The Water Horse: Legend of the Deep
Matt Aitken, VFX Supervisor alla Weta Digital Ltd sarà presente al Future Film Festival per la presentazione del making of del film e la lavorazione del sorprendente nuovo mostro di The Water Horse: Legend of the Deep. Il film è presentato in anteprima europea al FFF lo stesso giorno.


PREMI E CONCORSI

Come ogni anno il Future Film Festival assegna i premi dei concorsi interni alla manifestazione dedicando ampio spazio alla creatività giovanile e alle realtà produttive emergenti.
Novità assoluta della decima edizione del Future Film Festival è il Lancia Platinum Grand Prize, storica sezione del Future Film Festival, che per l'occasione si trasforma in un vero e proprio concorso per lungometraggi d'animazione e con effetti speciali.
Future Film Short presenterà al pubblico del FFF 156 cortometraggi in gara provenienti da tutto il mondo e che lo stesso pubblico potrà votare. Le opere più votate si aggiudicheranno il Premio del Pubblico Groupama Assicurazioni.
Il Future Film Festival Digital Award è invece il concorso che si propone di scoprire e di promuovere opere italiane che contengano elaborazioni in digitale 3D. Il concorso è in collaborazione con Autodesk.


LABORATORI

KIDS AL FUTURE FILM FESTIVAL 2008

Nuova e originale proposta creativa per i più piccoli al Future Film Festival: la decima edizione del Future Film Festival, ospiterà all'interno della propria programmazione un ciclo di laboratori per bambini dai 6 ai 12 anni.

Tutti i laboratori si terranno presso il Future Village (Palazzo Re Enzo) e si svolgeranno dal 16 al 20 gennaio. Il modulo di iscrizione è disponibile presso la Libreria Trame (Via Goito 3/c, Bologna) dove è anche possibile iscriversi. Dal 15 al 20 gennaio sarà possibile prenotare i laboratori direttamente presso il bookshop della Libreria Trame a Palazzo Re Enzo (Piazza del Nettuno) tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 20.

Le storie dell'uomo-focaccina (mercoledì 16 gennaio): i bimbi elaboreranno una sceneggiatura, uno storyboard e "biscotti animati" per raccontare la storia dell'uomo-focaccina reso famoso da Shrek, Shrek 2 e Shrek Terzo.
I colori della musica (giovedì 17 gennaio): condurrà i bimbi alla realizzazione di un cortometraggio partendo dalle suggestioni ed emozioni evocate dall'ascolto di brani musicali.
laboratorio Effetti speciali: come si fanno? (venerdì 18 gennaio) Una breve introduzione agli effetti speciali e alla realizzazione di piccole animazioni attraverso l'uso di plastilina, carta e pennarelli
Un film da inventare (sabato 19 gennaio) proporrà ai più piccoli di vedere una delle anteprime del Festival, Lotte from Gadgetville, a cui seguirà la costruzione di oggetti inventati per realizzare storie su strane invenzioni. Il film Lotte from Gadgetville di Janno Põldma e Heiki Ernits, delicato film d'animazione 2D proveniente dall'Estonia, racconta di una cagnolina che vive in un villaggio dove gli abitanti hanno l'hobby singolare di creare fantasione invenzioni.
Piccole grandi passioni (domenica 20 gennaio) seguirà la visione dell'anteprima del Festival Piccolo grande eroe e proporrà la realizzazione di brevi storie sul mondo dello sport e dei cartoni animati con l'utilizzo di diverse tecniche e materiali. Il film Piccolo grande eroe di Christopher Reeve, Daniel St. Pierre, Colin Brady, è un lungometraggio in animazione 3D che racconta la passione di un ragazzo americano per il baseball.

Quest'anno, inoltre, molte sono le proiezioni che il festival dedica ai più piccoli: all'interno dell'omaggio all'animazione latino-americana, il FFF propone il film Vampiros en la Habana di Juan Padrón (sabato 19 gennaio), divertente parodia dei gangster movie con protagonisti vampiri di tutti i tipi. Domenica 20 gennaio il FFF invita i più piccoli alla visione di due film molto avventurosi: Max & Co. di Samuel e Frédéric Guillaume e La Reine soleil di Philippe Leclerc. Max & Co., vincitore all'ultimo festival di Annecy, racconta la storia di un simpatico animaletto che scopre e sventa il piano criminale della fabbrica Bzz & Co.: creare una razza di mosche mutanti, mentre La Reine soleil è un ambizioso racconto epico ambientato nell'antico Egitto tratto dal best-seller di Christian Jacq.


Le mostre

- I super-eroi del quotidiano, mostra a cura di Flash Fumetto. www.flashfumetto.it è il portale promosso dal Settore Sport e Giovani del Comune di Bologna in collaborazione con l'Associazione Hamelin, dedicato all'universo del fumetto, ai giovani disegnatori e illustratori, così come ai grandi autori attivi a Bologna e in Emilia Romagna.
- Mostra collettiva delle opere degli studenti della scuola Internazonale di Comics.

I bookshop

Tre saranno i bookshop al Village. Uno gestito dalla Libreria Trame di Bologna con il meglio dell'editoria contemporanea, su cinema, fumetto, animazione e una selezione di dvd, un secondo bookshop gestito da Break Point Book, specializzato in editoria straniera d'animazione e effetti speciali ed un terzo bookshop gestito da Minimum Fax, la casa editrice che ha editato il catalogo Future Film Festival 2008.

eventi speciali

10 anni di nuove tecnologie
Per festeggiare i 10 anni di Future Film Festival lo scrittore Bruce Sterling (noto come uno dei fondatori del cyberpunk), Matt Aitken della Weta Digital e Vicki Dobbs Beck della Industrial Light & Magic si incontreranno per discutere delle nuove tecnologie applicate al cinema e alla nostra vita quotidiana, per raccontare i cambiamenti che sono avvenuti negli ultimi dieci anni e per immaginare quel che succederà nei prossimi dieci. Una serie di domande e di possibili risposte dunque aspettano di essere formulate, per trasformare la celebrazione dei dieci anni di Future Film Festival in una grande occasione di crescita.
(sabato 19 gennaio, ore 17:00, Palazzo Re Enzo - Sala del Quadrante)

La TV al tempo dei cinghiali
Nella tavola rotonda "La TV al tempo dei cinghiali" FFF assieme a Cartoon Network, Rai Fiction, Mediaset, Disney Channel, Rai Sat Smash, Raisat Yoyo, Rai Gulp, Nickelodeon e Mtv, si interroga sugli ultimi dieci anni di rapporto tra animazione e tv, un rapporto che, nel presente e nel futuro, sembra ogni giorno più stretto.
Saranno presenti: Jaime Ondarza, amministratore delegato Cartoon Network; Fabrizio Margaria, direttore Fascia Ragazzi Mediaset; Roberta Ponticiello, dipartimento programmazione e acquisizione Mtv Italia; Massimo Bruno, responsabile Programmi e Produzione di Nickelodeon Italia; Annita Romanelli, project manager di Rai Fiction; Gianfranco Noferi, responsabile di RaiSat Yoyo, RaiSat Smash e di Rai Gulp; Patricia Hidalgo, direttore programmi Walt Disney Television Italia.
(mercoledì 16 gennaio, ore 15:00, Palazzo Re Enzo - Sala del Quadrante)

(Cine)bloggers to the Future
(a cura di Andrea Bruni)
La decima edizione del Future Film Festival ha il piacere di ospitare la tavola rotonda (Cine)bloggers to the Future: una occasione per fare il punto sulle nuove frontiere critica cinematografica e il suo linguaggio nella blogosfera. Interverranno: Lorenzo Bertolucci (Ohdaesu), Francesco Chignola (Kekkoz), Roy Menarini, Sara Sagrati (Sarathehutt) e il collettivo Seconda Visione.
(venerdì 18 gennaio, ore 15:00, Palazzo Re Enzo - Sala del Capitano)

Italiani@FFF.4
Nel suo percorso alla ricerca di novità nel mondo dell'animazione e degli effetti speciali, il Future Film Festival rinnova l'attenzione verso le case di produzione del nostro paese. In particolare Ubik, già ospite nelle precedenti edizioni della manifestazione, presenta i suoi ultimi studi fatti per la produzione del filmato Time Voyagers, il film 3D stereoscopico per Gardaland. Lumiq, che ha appena terminato il lungometraggio Donkey Xote, analizza la lavorazione dell'animazione 3D del film. Infine Rainbow, società che ha realizzato il lungometraggio Winx Club - Il Segreto del Regno Perduto, racconta l'avventura di trasporre in 3D i popolari character in 2D. Saranno presenti: Carlo Alfano e Francesco Bevione di Lumiq Studios, Iginio Straffi di Rainow, Franco Valenziano di Ubik.
(giovedì 17 gennaio ore 15:00, Palazzo Re Enzo - Sala del Capitano)

I corti animati dell'Università Politecnico di Valencia
Dopo il successo degli ultimi anni, Future Film Festival propone un nuovo incontro con una scuola d'animazione per dare la possibilità ai giovani creativi di allargare le prospettive relative alla propria formazione artistica nel campo dell'animazione, attraverso incontri con i docenti e proiezioni delle opere prodotte dagli studenti. Reciprocamente i docenti avranno la possibilità di far conoscere la struttura in cui operano, favorendo uno scambio culturale tra i diversi paesi. Quest'anno la scuola ospite del Future Film Festival è l'Università Politecnico di Valencia, Corso di Animazione, e ad incontrare il pubblico del FFF sarà Miquel Àngel Guillem Romeu, Director Departamento Dibujo, che presenterà i cortometraggi realizzati dagli studenti del corso.
(domenica 20 gennaio, ore 17:00, Palazzo Re Enzo - Sala del Capitano)

Super Heroes Against the Screen
(a cura di Carlo Mauro)
Brevi montaggi di trailers cinematografici di film con i supereroi anticiperanno alcune delle proiezioni di FFF. La rassegna presenta cronologicamente questo percorso: dalle prime trasposizione seriali ai recenti notissimi lungometraggi. Un capitolo, Super Heroes vs. Animated Film, è dedicato al rapporto con il disegno animato con alcuni personaggi dei cartoons nei ruoli dei noti supereroi della pagina disegnata.
I montaggi hanno una durata media di 30 minuti e precedono alcuni spettacoli del FFF08. L'appuntamento completo dedicato ai supereroi d'annata è per domenica 20 gennaio, ore 10 - Europa Cinema.

Teatro animato
Future Film Festival 2008 apre uno spazio non convenzionale dedicato ai corpi animati, vicende di attori e performer che dopo aver passato giorni e mesi su un palco, decidono di immortalarsi in video, creando così nuovi spettacoli. FFF presenta il documentario dello spettacolo Fotofinish3 (sabato 19 gennaio) dove il corpo di Antonio Rezza si anima dentro e fuori dai bellissimi teli di Flavia Mastrella, e il suo corpo si trasforma nel trascorrere del montaggio non sequenziale dello spettacolo. Diversamente, ma in modo altrettanto affascinante, Stanze Di Guerra-Cabaret Elettrico di Riccardo Mannelli e Marco Michiorri (venerdì 18 gennaio) presenta una fusione animata di disegni, musica e teatro. La performance, in video, assume un valore diverso, che disturba lo spettatore e lo coinvolge in un piano temporale dilatato e affascinante.

Archeologia del futuro - Asterix in carne e ox
(a cura di Mario Serenellini)
Proiezione di un estratto in anteprima dal nuovo film live dedicato ad Asterix, Asterix alle Olimpiadi di Frédéric Forestier e Thomas Langmann a cui seguirà la proiezione di un'intervista esclusiva ad Alberto Uderzo. (Giovedì 17 gennaio, ore 16:00, Cinema Jolly)

FFF-XXX
Per festeggiare il decennale della manifestazione, Future Film Festival presenta una selezione dei più curiosi titoli d'animazione erotici. Le notti del FFF saranno teatro di un percorso alla scoperta di corpi animati e sentimenti forti dai corti di Bob Godfrey a Incubus di Guido Manuli e Moa Moa di Bruno Bozzetto, da Tarzoon la vergogna della giungla di Picha a Il nano e la strega di Gibba.


LUOGHI

Le nuove sale di proiezione del Festival saranno tre cinema del centro di Bologna: il Cinema Teatro Manzoni (Via de Monari 1/2), il Cinema Jolly (Via Marconi 14) e l'Europa Cinema (Via Pietralata 55/a). Rimane invece invariata rispetto agli scorsi anni la sede del Future Village: il prestigioso Palazzo Re Enzo (Piazza del Nettuno) sarà infatti anche quest'anno il luogo di incontro per tutto il pubblico del Future Film Festival e sarà animato da incontri, tavole rotonde, bookshop, workshop, aperitivi, dj set e da momenti di relax dal tour de force festivaliero. Palazzo Re Enzo ospiterà inoltre, nei giorni del festival, anche Spazio Hera con presentazioni di libri, laboratori e quiz.

INFO BANDO IN PDF E SCHEDA: Future Film Festival
Associazione Amici del Future Film Festival
Via del Pratello 21/2 - 40122 Bologna
tel. +39 051 2960664 - fax +39 051 6567133
future@futurefilmfestival.org

INDEX eventi in corso o imminenti

NEWS FUMETTI

eventi in scadenza nei prossimi mesi

agosto 2020

settembre 2020

ottobre 2020

novembre 2020

dicembre 2020

Segnalazioni precedenti

luglio 2020

giugno 2020

maggio 2020

aprile 2020

marzo 2020

febbraio 2020

gennaio 2020

2019

2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

anno 2006

anno 2005

Eventi in Corso