o

o

o

navigazione
cerca nel sito

In questa sezione sono raccolte le notizie sul mondo del fumetto, dell'illustrazione e dell'animazione raccolte nella rete o inviatemi per posta elettronica. se volete inviare le vostre segnalazioni compilate il form: link a fondo pagina.
Fumettando non è in relazione con nessuna delle iniziative elencate. Per informazioni e novità dell'ultima ora consultate sempre i rispettivi indirizzi web, quando disponibili!

SALONE

dal 27 al 29 marzo 2009

CARTOOMICS - 2009 - 16° salone del fumetto, dei cartoons, del collezionismo e dei games

MILANO, Fieramilanocity – Padiglione 4 (Ingresso Porta Teodorico)

INGRESSO: 8 euro

ORARIO PUBBLICO: dalle 10:00 alle 20:00

Manca poco più di un mese alla prossima edizione di CARTOOMICS, l'importante salone del fumetto e del collezionismo di Milano.
Cominciano ad arrivare le prime notizie, delle quali non mancherò di aggiornarvi.
Intanto vi riporto il dettagliatissimo comunicato stampa.
Per i singoli eventi ai prossimi giorni. Il tema di quest'anno è la FANTASCIENZA! da Jules Verne a Star Wars passando per Flash Gordon e le figurine

Per i collezionisti di figurine sarà imperdibile la mostra CELOMANCA edizione 2009.
Pierluigi De Mas (1934-2005) sarà il protagonista della mostra dedicata all'animazione .
Gli amanti del mistero troveranno pane per i loro denti nello spazio Cerchio giallo, area dedicata alla declinazione investigativa e noir del fumetto con ospiti, presentazioni, anteprime e mostre.
Inutile menzionare lo spazio COSPLAY che ormai è una caratteristica imprenscindibile di ogni manifestazione.
Gioco e videogioco invece potranno quest'anno avvalersi della collaborazione di LUDICA, festival italiano del gioco e del videogioco.


VEDI ANCHE:

FIRME BONELLI A CARTOOMICS - - orari degli autori allo stand

MOSTRE A CARTOOMICS - - le mostre dell'edizione 2009

I PREMI A CARTOOMICS - - i premiati dell'edizione 2009

ZAGOR A CARTOOMICS - - raduni, incontri con autori e festeggiamenti

PREMIO AYAAAAK A CARTOOMICS - - premio del fumetto popolare italiano


PRIMO COMUNICATO STAMPA

CARTOOMICS 2009
FANTASCIENZA: LA RICONQUISTA DEL FUTURO
da Jules Verne a Star Wars passando per Flash Gordon e le figurine

La fantascienza e il viaggio nel futuro sono i temi a cui è dedicata la sedicesima edizione di Cartoomics-Salone del Fumetto, dei Cartoons, del Collezionismo e dei Games che si terrà a Fieramilanocity dal 27 al 29 marzo 2009, organizzata da Fiera Milano Tech in collaborazione con Ludica e Fondazione Franco Fossati.

Tre giorni di mostre, incontri, proiezioni, presentazioni, dibattiti, giochi, tornei e sfilate che vedranno protagonisti tutti i più celebrati eroi della fantascienza, dai primi coraggiosi pionieri di fine Ottocento fino a quelli di ultima generazione, passando per i classici di sempre diventati protagonisti di serie a fumetti, disegni animati, riviste, figurine, videogiochi, giochi di ruolo e film: da Flash Gordon a Star Wars, da Eta Beta a Martin Mystère.


Dopo il grande successo delle scorse edizioni torna anche Cosplay City con le sfilate, gli ospiti d’onore e il concorso per eleggere i migliori cosplayers 2009.


Grande rinnovamento nel settore dedicato ai giochi grazie alla preziosa collaborazione di Ludica, il festival italiano del gioco e videogioco.


Nell’anno che celebra il 40° anniversario dello sbarco sulla Luna, Cartoomics dedica la sua sedicesima edizione alla conquista dello spazio, alla fantascienza e alla riconquista del futuro! Un viaggio avanti e indietro nel tempo che ripercorre oltre cento anni di fumetto, letteratura, cinema e illustrazione attraverso le opere dei grandi maestri del “futuro immaginato”.

Cuore della galassia sarà in questa occasione la mostra
La riconquista del futuro, vero e proprio percorso storico-narrativo che porterà il visitatore alla scoperta della fantascienza degli esordi, dalle illustrazioni per i romanzi di Jules Verne ai cortometraggi di Méliès, fino alla fortunatissima produzione degli anni Trenta, periodo d’oro del futuro futuribile in cui si muovono personaggi come Buck Rogers e Flash Gordon.

Copertine, albi, tavole originali, documenti rari, raccolte di figurine a tema e giornali dell’epoca conducono poi ai due dopoguerra, quando con la Guerra Fredda si cambia il modo di vedere il futuro e ci si interroga se l’uomo del Duemila sarà più simile al simpatico Eta Beta o ai tecnologici Pronipoti.

Un mondo nuovo in cui ogni settimana Urania porta nelle case degli italiani ipotesi di futuri possibili. E il fumetto fa la sua parte. Sidney Jordan (creatore di Jeff Hawke) sbaglia di pochi giorni la previsione dello sbarco sulla Luna... Ed eccoci dunque al 1969, quarant’anni fa, quando l’Uomo mette piede sul satellite col rischio di trovarci già un mare di impronte...

Eh sì, perché Paperino, Tintin e il gatto Felix ci erano già stati. Dopo questa impresa, per qualche misterioso motivo (e Martin Mystère ha una sua teoria) l’immaginazione del futuro subisce una battuta d’arresto.

Perde energia la rivoluzione del Sessantotto, i progetti spaziali devono essere annullati, si ipotizzano sempre meno gli sviluppi del vivere sociale, il volto delle città, i trasporti. Il futuro perde significato e allora il genere fantasy si sostituisce alla fantascienza.

Si sopravvive al 1984, ma le previsioni di Orwell e di Bradbury (Fahrenheit 451) sembrano sempre più azzeccate! Resta da prevedere il nostro futuro.

L’alto livello delle esposizioni e degli incontri è garantito dalla competenza di un Comitato Scientifico interamente formato da esperti dei vari settori coordinati dalla Fondazione Franco Fossati, realtà da anni impegnata nell’organizzazione di eventi legati al mondo e alla cultura del fumetto e dell’animazione.


Torna anche Celomanca,
la mostra riservata alle figurine e al fantastico mondo del loro collezionismo.

Celomanca ’09 – Figurine dal futuro, ripercorre infatti questo sentiero proponendo quasi un secolo di album e figurine da tutto il mondo, sul futuro prossimo venturo, suddivise in tre macro-aree: le origini, la conquista dello spazio, la fantascienza. Troveremo così dal Canada la raccolta bilingue “L’Age Spatial” con le splendide figurine distribuite dalla marca di thè “Red Rose”, e dagli Stati Uniti “Space Shots Astronauts”, collezione dedicata agli astronauti. E ancora la splendida raccolta di cards “Space 1999”, inserite nei pacchetti di gomme da masticare americane Donruss, il cui retro forma uno splendido poster dell’”Aquila”, la mitica astronave della serie tv, e quella su “Lost in Space”, dedicata al telefilm anni Sessanta ambientato in un allora futuribile 1997. Non mancheranno le figurine delle raccolte ispirate ai film e ai più celebri robot dell’animazione anni Ottanta.


La consueta mostra sul cinema d’animazione quest’anno è dedicata a Pierluigi De Mas (1934- 2005), grande autore italiano e fondatore di un’importante impresa milanese ancora oggi più che mai produttiva. Dai Caroselli degli anni Cinquanta alle più recenti produzioni RAI, da “Tofffsy e l'erba musicale”, che vinse il primo premio al Festival di Zagabria al cortometraggio su Eleonora Duse, dai corti delle canzoni dello Zecchino d'oro alle anteprime delle nuove serie animate attualmente in produzione.

Ancora una volta la mostra milanese presenterà un grande autore in una forma inedita, cercando dietro le quinte alla scoperta dell'uomo e della sua arte.


In occasione del bicentenario della nascita di Edgar Allan Poe e dell’80° anniversario dell’uscita del primo giallo Mondadori, torna anche il Cerchio giallo, area dedicata alla declinazione investigativa e noir del fumetto con ospiti, presentazioni, anteprime e mostre.


Ai cosplayers, i ragazzi che sfilano vestendo i panni del loro eroe preferito, è dedicata la grande area di Cosplay City. Nel corso dei tre giorni sfileranno sul palco centinaia di cosplayers che aspirano a conquistare l’ambito titolo di Re e Regina dei Cosplay nonché i numerosi premi per il costume più bello, l’interpretazione migliore, il miglior costume ispirato ai videogames e i migliori accessori.

Il grande contest della domenica sarà capitanato da Giorgia Vecchini, celebrata cosplayer italiana vincitrice di numerosi concorsi internazionali. Quest’anno la musica terrà compagnia grazie al gruppo Le Canne di Sampei, band musicale che esegue dal vivo le più belle sigle dei cartoni animati. Ospite d’eccezione dall’America, Mr. Kyle animatore del portale www.cosplay.com che sta preparando una grande sorpresa per i cosplayer italiani di Cartoomics.

Per tenere fede alla vocazione fantascientifica torna alla grande anche la mitica 501 Legione Italica, che sfilerà sfoggiando i costumi della saga di Star Wars (unico gruppo ufficialmente riconosciuto da George Lucas) scortando due veri droidi in tutto e per tutto simili a C1 e C3-PO insieme agli amici dell’Italian Star Trek Club e della Italian Klin'zha Society e di tante altre associazioni legate al mondo delle galassie lontane.


L’area dedicata ai giochi e videogiochi quest’anno torna più grande e arricchita grazie alla competente collaborazione di Ludica, il festival italiano del gioco e del videogioco, l’ormai notissimo appuntamento fieristico-culturale dedicato al gioco, diventato punto di incontro tra tradizione e innovazione, tra svago e concentrazione, importante riferimento per professionisti, operatori del settore e migliaia di appassionati. Si potrà così partecipare a tornei e dimostrazioni di giochi di tutti i tipi e per tutte le età (dai 3 ai 70 anni): dai tradizionali giochi da tavolo a quelli di ruolo, fino alle ultimissime novità nel campo dei videogames.


Venerdì 27 sarà come sempre la giornata dedicata alle scuole, con visite guidate e laboratori curati dalla Scuola del Fumetto di Milano: per imparare come nasce un personaggio a fumetti e scoprire un mondo fantastico fatti di tratti, colori e storia della nostra cultura. Sempre venerdì, i bambini delle scuole elementari potranno dare prova della loro creatività realizzando una Pigotta, la bambola di pezza Unicef che permette di salvare la vita di un bambino con un’offerta a partire da 20,00 euro. Il laboratorio delle Pigotte sarà organizzato da volontari Unicef. .


Cartoomics è anche lo storico salone del collezionismo. L’attesissimo e ormai mitico Angolo del Collezionista si propone come vera e propria mostra-mercato con centinaia di espositori che vendono libri e riviste d’antiquariato, modernariato, disegni originali e oggetti, manifesti e figurine. Saranno presenti librerie specializzate e antiquarie, mercanti d’arte e privati, associazioni e riviste specializzate. E’ uno dei richiami maggiori di Cartoomics, un “paradiso” dove il ragazzino e il bibliofilo trovano modo di esaudire i loro desideri trovando quel “maledetto” pezzo raro che rende incompleta la loro collezione.


MANIFESTO cartoomics 2009
manifesto di GIUSEPPE FESTINO
FONTE e INFO: CARTOOMICS
Info: Tel.: 02.3264823/410 - E-mail: areaconsumer@fieramilanotech.it
Per Giochi e Videogiochi: elena.stafano@ludica.it

INDEX eventi in corso o imminenti

NEWS FUMETTI

eventi in scadenza nei prossimi mesi

agosto 2020

settembre 2020

ottobre 2020

novembre 2020

dicembre 2020

Segnalazioni precedenti

luglio 2020

giugno 2020

maggio 2020

aprile 2020

marzo 2020

febbraio 2020

gennaio 2020

2019

2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

anno 2006

anno 2005

Eventi in Corso