o

o

o

navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | Zagor

Scheda sul numero 538 in edicola di Zagor

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama della storia.
Le immagini sono proprietà dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

| More

Copertina
copertina di Gallieno Ferri 
			© Sergio Bonelli Editore

Zagor 538

collana: Zenith Gigante 589

periodicità: mensile

Data Uscita: maggio 2010

pagine: 100 - 94 tavole

prezzo: 2,70 euro

Titolo:
il Morso del Serpente

Storie:
il Morso del Serpente (prima parte)

editore: Sergio Bonelli Editore

copertina di Gallieno Ferri
© Sergio Bonelli Editore

Le Storie

il Morso del Serpente (prima parte)

autori: Luigi Mignacco storia, marcello Mangiantini disegni, Giuseppina Caresana Lettering

Personaggi principali: Deamon proprietario terriero; Snake pistolero

Sinossi

il Morso del Serpente (prima parte)

Zagor riceve la lettera di un vecchio amico, un ex trapper di nome Frankie "Full" Flanagan. L'uomo ha radunato alcuni un paio di amici, Paddy e Reginald, e tre giovani e ha investito tutti i risparmi per comprarsi un ranch, il Six Stars, in un terreno incolto e sassoso. Del resto non ha molta scelta in quanto i terreni più ricchi e fertili della vallata, la Green River Valley, sono nelle mani del prepotente Mister Deamon.

Frankie coltiva due passioni: il poker, come si evince dal nome, e la ricerca dell'oro. Proprio questa seconda attività sarà causa della sua morte. In un torrente secco nel terreno di proprietà, rinviene gli indizi di una vena aurifera.
Ma prima che possa fare ulteriori ricerche viene ucciso, senza troppi complimenti, da uno dei pistoleri di Deamon: Snake.

La lettera arriva comunque a Zagor spedita dagli amici di Flanagan, che conoscono bene lo Spirito con la Scure, con una postilla che riporta la triste notizia della morte di Frankie.
A questo punto Zagor e Cico decidono di recarsi ugualmente al Six Ranch, per indagare sulla morte di Flanagan.

Sulla diligenza fanno la conoscenza di Millicent, il proprietario del drugstore che ammira Deamon, e Gould un giovane che ha deciso di aprire una pasticcieria a Green Valley, il paese sito nell'omonima vallata. Un terzo passeggero resta invece silenzioso.
Inoltre vengono a sapere che una banda imperversa nella zona, comandata da un certo "Dakota" Dick, che non si vede per niente nel numero (forse?), rapiantore di diligenze e accusato della morte di Frankie, molto frettolosamente per la verità, dallo sceriffo Park.
La situazione non è delle migliori: sembra che tutti. soprattutto lo sceriffo, debbano qualcosa a Deamon e non siano disposti a mettersi contro di lui.

Zagor e Cico arrivano in paese giusto in tempo. L'avvocato Alridge, tirapiedi di Deamon, ha messo su un piano per impadronirsi della proprietà del defunto, puntando sul fatto che Flanagan non avesse eredi e comunque fosse insolvente nei confronti dei lavoranti suoi amici. Questi ultimi ovviamente non accampano alcuna pretesa ma sono completamente spiazzati dallo sviluppo degli eventi. Zagor giunge al saloon proprio mentre l'ufficiale catastale Bristoll sta mettendo all'asta il terreno.
Zagor si oppone mostrando la lettera in cui Flanagan afferma di voler dividere il ranch con i compagni, ma Alridge non riconosce il valore del documento e cerca di chiudere la questione.
A questo punto c'è un colpo di scena. Una giovane donna, Francine, che era anche lei sulla diligenza, si presenta come figlia ed unica erede di Flanagan. Reclama la proprietà del ranch e riceve il pieno appoggio dei lavoranti del padre e di Zagor, che la scorta al Six Stars.

Giunti al ranch, Zagor e Paddy vanno ad indagare sul luogo del delitto. I due scoprono la vena aurifera comprendendo così il movente del delitto e trovano un dollaro bucato caduto ad uno degli assassini. Due di loro, lo stesso Snake e Doc, li stanno aspettando per ucciderli, ma falliscono e si dileguano nella foresta.
Zagor e Francine vanno dallo sceriffo a denunciare l'accaduto, tenendo per sé tutto quello che hanno scoperto, ma lo sceriffo Park continua a sostenere la tesi che il responsabile di tutto sia il misterioso "Dakota" Dick.
Per nulla sorpresi della posizione dello sceriffo, si recano poi all'emporio di Millicent, dove Cico e Paddy, stanno invano cercando di rifornirsi di viveri. Millicent ha ricevuto ordini precisi di non dare loro nulla, ma Zagor lo costringe a vendere la mercanzia.
La cosa non va giù ai pistoleri di Deamon che gli tendono un altro agguato; questa volta sono meno fortunati e uno di loro ci lascia le penne.
Non è il caso di attendere oltre. La prossima tappa è il ranch del proprietario terriero....

Qui Francine dimostra di avere il carattere per tenere testa a Deamon e Zagor ha la conferma che l'assassino di Flanagan è proprio Snake, quando lo vede forare un dollaro colpendolo al volo con un proiettile.
La guerra è dichiarata e Deamon chiama a raccolta tutti i suoi uomini...

Puoi trovare la trama completa della storia con tutti i luoghi e i personaggi a questo link nel mio sito Il Viaggio di Zagor

Navigazione

Schede disponibili

Puoi trovare decine di schede sulle storie (intere non divise per numeri) di Zagor nel mio sito:

Zagor nel WEB

Tutti i link catalogati in Fumettando su Zagor, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 7 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia di Zagor

Su Fumettando è presente una cronologia delle uscite di Zagor.

Puoi trovare una cronologia più approfondita nel mio sito

Speciali in edicola
copertina zagor numeri speciali