o

o

o

navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | Zagor

Scheda sul numero 486 in edicola di Zagor

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama della storia.
Le immagini sono proprietÓ dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

| More

Copertina
copertina di Gallieno Ferri 
			© Sergio Bonelli Editore

Zagor 486

collana: Zenith Gigante 537

periodicitÓ: mensile

Data Uscita: gennaio 2006

pagine: 100 - 94 tavole

prezzo: 2,50 euro

Titolo:
IL CUORE E LA SPADA

Storie:
L'UOMO VENUTO DALL'ORIENTE (seconda parte)

editore: Sergio Bonelli Editore

copertina di Gallieno Ferri
© Sergio Bonelli Editore

Le Storie

L'UOMO VENUTO DALL'ORIENTE (seconda parte)

autori: Moreno Burattini storia, Massimo Pesce disegni, Giuseppina Caresana Lettering

Personaggi principali: Takeda samurai; Robson ingegnere

Sinossi

L'UOMO VENUTO DALL'ORIENTE (seconda parte)

Nello scorso numero Zagor era arrivato a Queensboro, in un cantiere ferroviario in costruzione, per aiutare l'amico di sempre, l'ingegner Robson. In una lettera Robson aveva menzionato fatti piuttosto gravi che stavano rallentando i lavori di costruzione.
Alla fine del numero scorso per˛ l'ingegnere, sebbene ben felice di rivedere Zagor confidando nel suo aiuto, aveva negato di essere stato lui a spedire la lettera.
Secondo lui, nessuno degli assistenti si sarebbe presa una tale libertÓ.
Purtroppo nÚ RobsonZagor sospettano che, celato fra i lavoranti cinesi, ci sia un samurai giapponese di nome Takeda.
L'uomo ha affrontato un viaggio lunghissimo dal Giappone per vendicare l'onore del suo padrone: il principe Minamoto sconfitto da Zagor molto tempo prima e uccisosi per questo.

Forse Ŕ stato Takeda a spedire la lettera per attirare Zagor sul posto o forse no, lo sapremo solo alla fine. Per il momento Robson incassa con sollievo la presenza degli amici che gli hanno tolte le castagne del fuoco in innumerevoli occasioni. I guai in cui si trova sembrano come al solito insormontabili. Per via dei sabotaggi, l'ingegnere ha accumulato un notevole ritardo sulla tabella di marcia, che prevede il ricongiungimento con l'altro tratto ferroviario, i cui lavori di costruzione sono diretti dall'ingegner Webster e dal suo assistente Dwight. Come uccelli del malaugurio i due si presentano nell'ufficio di Robson mentre sta dialogando con Zagor e Cico.
Webster non Ŕ molto comprensivo con il collega. Lo rimprovera di non aver fatto molto per fermare i sabotaggi nonostante abbia assoldato un buon numero di vigilantes e gli rivela che il proprietario della ferrovia, mister Adams, sta pensando di sostituirlo. Webster ha una teoria sui sabotaggi: secondo lui sono gli operai cinesi scontenti della paga: sia Robson sia Zagor non sono convinti: dopotutto sono spesso i cinesi le vittime degli incidenti...
Quasi a dimostrare questa tesi, un uomo corre in ufficio ad avvertirli che un'impalcatura sospesa su un ponte in costruzione ha ceduto, trascinando nel fiume tre operai cinesi...

Zagor si precipita con gli altri sul posto e si accorge che uno dei cinesi Ŕ ancora vivo: aggrappato ad una roccia scivolosa cerca di resistere alla corrente del fiume che lo sta strappando via.
Senza esitare Zagor si tuffa nel vuoto e dopo aver rischiato di rompersi le ossa sugli scogli affioranti riesce a raggiungere il povero cinese e a portarlo in salvo.
Takeda osserva la scena: la generositÓ e il coraggio del nemico non lo fanno dubitare della sua missione, ma lo riempiono ancor pi¨ d'orgoglio per l'onore di affrontarlo e sconfiggerlo.

Webster e Dwight non abbandonano il cantiere, ma restano per raccogliere le informazioni necessarie sull'andamento dei lavori per compilare il rapporto da consegnare a Mr Adams. Risulta ormai evidente che i due sarebbero ben felici che il cantiere fosse tolto a Robson, e si conquistano l'antipatia di Zagor, Cico e Robson.
Nel frattempo torna Bullock, l'assistente dell'ingegnere, che ha ispezionato il carrello sabotato. Il lavoro di limatura Ŕ stato lungo e laborioso: molto strano che nessuno dei vigilantes abbia notato qualcosa.
Zagor decide che Ŕ il momento di passare al contrattacco e va a tastare il polso ai guardiani di turno la notte precedente.
Kling, il responsabile dei vigilantes sembra estraneo al complotto e indica i nomi dei tre che erano di ronda la sera precedente: Parker, Red e Grimm, tutti intenti in una partita di poker dalla posta troppo alta per i contenuti stipendi che percepiscono.
Zagor li mette alle strette affermando che sono stati riconosciuti come i sabotatori da un fantomatico testimone.
Il bluff riesce e nella colluttazione che ne consegue Red e Parker vengono messi fuori combattimento, ma Grimm riesce a fuggire a cavallo.
Zagor lo insegue ma quando arriva alle montagne circostanti perde le tracce nel terreno roccioso. Continua comunque nella direzione che l'uomo sembra aver seguito.
Non sa che il suo piano ha funzionato alla perfezione: Parker, interrogato da Robson vuota il sacco e confessa che Ŕ stato proprio Grimm ad organizzare tutto, anche se ignora chi sia il vero mandante.

In questa convulsa situazione si inserisce un nuovo drammatico evento che riporta in primo piano Takeda e lo costringe ad abbandonare il basso profilo finora mantenuto.
Carrizo insieme ad altri due compari individua Jeng e la rapisce. Anche lui ha accettato di aiutare Grimm nei sabotaggi in cambio del liquido che gli serve per assoldare altri balordi per sopraffare Takeda, e ora ha dalla sua non solo Grimm ma altri due pericolosi pistoleri.
Zagor nel frattempo riesce a raggiungere Grimm e lo vede entrare in una caverna, dove Duncan, un altro dei vigilantes, sta facendo la guardia a Jeng, in attesa del ritorno di Carrizo che ha attirato Takeda in una trappola.
I cavalli dei banditi si spaventano al suo passaggio e Zagor Ŕ costretto ad uscire allo scoperto. I due si proteggono tenendo la ragazza sotto la minaccia di un coltello.
Zagor riesce comunque a sorprenderli ma un proiettile vagante colpisce Jeng...

Nel frattempo Takeda, tornato al campo, apprende con sgomento la notizia del rapimento della sua donna e si precipita al luogo del rendez-vous che Carrizo si era premurato di fargli conoscere... ( continua

Puoi trovare la trama completa della storia con tutti i luoghi e i personaggi a questo link nel mio sito Il Viaggio di Zagor

Navigazione

Schede disponibili

Puoi trovare decine di schede sulle storie (intere non divise per numeri) di Zagor nel mio sito:

Zagor nel WEB

Tutti i link catalogati in Fumettando su Zagor, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 7 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia di Zagor

Su Fumettando Ŕ presente una cronologia delle uscite di Zagor.

Puoi trovare una cronologia pi¨ approfondita nel mio sito

Speciali in edicola
copertina zagor numeri speciali