o

o

o

navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | Zagor

Scheda sul numero 111 in edicola di Zagor

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama della storia.
Le immagini sono proprietÓ dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

| More
Copertina
copertina di Gallieno Ferri 
			© Sergio Bonelli Editore

Zagor 111

collana: Zenith Gigante 162

periodicitÓ: mensile

Data Uscita: ottobre 1974

pagine: 100 - 96 tavole

prezzo: 300 lire

Titolo:
Acque Misteriose

Storie:
1- Tre Uomini in Pericolo (seconda parte)

Note: tornano Kruger e Mayer

editore: Sergio Bonelli Editore

copertina di Gallieno Ferri
© Sergio Bonelli Editore

Le Storie

1- Tre Uomini in Pericolo (seconda parte)

autori: Guido Nolitta storia, Franco Donatelli disegni

Personaggi principali: Kruger, naturalista; Mayer Naturalista;

Sinossi

1- Tre Uomini in Pericolo (seconda parte)

- continua da Tre Uomini in Pericolo

- Nel numero scorso Zagor e Cico hanno raggiunto i naturalisti Kruger, Mayer e Weiser, nel territorio Omaha delle grandi paludi, per proteggerli dalle due guide, in realtÓ volgari rapinatori, Lewis e Ross. Dopo aver salvato gli scienziati, Zagor accetta di accompagnarli nella missione scientifica, per impedire che si caccino di nuovo nei guai, portandosi dietro anche i due delinquenti che, dopo qualche colpo a tradimento, si convincono a collaborare in cambio di una condanna pi¨ mite al ritorno dal viaggio.
La natura del posto sembra impazzita e i naturalisti scoprono nuove specie animali ogni giorno. Una volta dentro il territorio Omaha si imbattono in un guerriero che li accompagna al suo villaggio...

- I visitatori vengono accolti calorosamente dalla trib¨ che vive isolata in quel laboratorio darwiniano. Lo stregone Kuwashi e il grande capo svolgono il ruolo di cerimonieri, rifocillandoli e dissetandoli con un liquore prodotto dalla trib¨.
I due per˛ assumono un atteggiamento di secco rifiuto quando i visitatori chiedono una guida per visitare la zona a nord del villaggio, che sembra essere il centro topografico delle mutazioni e degli sbalorditivi cambiamenti evolutivi. Sostengono che nella zona si aggiri una misteriosa creatura responsabile della morte di molti degli Omaha.
Lo stregone sibillinamente aggiunge che gli spiriti gli hanno suggerito come fermare la collera del mostro: di cosa si tratta lo scopriranno Zagor e gli altri poco dopo. Il liquore conteneva un potente sonnifero, che addormenta uno dopo l'altro i membri della spedizione. Zagor, unico a non aver assaggiato la bevanda, combatte strenuamente, ma alla fine viene sopraffatto dal numero degli avversari.
Lo stregone intende sacrificare i bianchi alla furia del mostro, convinto che lascerÓ in pace la sua trib¨.

- I sette agnelli sacrificali si rivegliano saldamentei legati a dei pali, in uno spiazzo fangoso davanti ad un grande canale: il Dark Canal.
Nessuno di loro crede all'esistenza del mostro e Zagor confida di potersi liberare, seppur dopo molti sforzi, dai legacci, ma non ne avrÓ il tempo.
Le scure acque del canale si increspano e una testa mostruosa emerge al chiarore della luna. La creatura umanoide, un ibrido uomo-pesce, ma con caratteristiche anche dei rettili e degli anfibi, si erge dal lago e avanza verso i prigionieri immobilizzati.
Dimostrando una forza inusitata, con un sol colpo, uccide Lewis, lo libera dai legacci e lo trascina con sÚ nelle acque melmose.
Zagor moltiplica gli sforzi per sciogliersi e, alla fine, ha ragione delle corde che lo tenevano ancorato al palo.
Mestamente i sei superstiti percorrono a ritroso la strada fra i canneti e tornano alla chiatta.
Qui per˛, ancora una volta gli scienziati riescono a convincere Zagor a rimanere per catturare il mostro: loro guadagneranno un prezioso soggetto da studiare e Zagor potrÓ liberare gli Omaha e tutti gli altri malcapitati della zona, da una minaccia mortale.

- Anche Ross si lascia convincere da una cospicua offerta in denaro e Cico Ŕ costretto a subire la decisione democraticamente quasi unanime dei compagni. La chiatta punta al Dark Canal verso il luogo della brutale aggressione. I tre naturalisti scoprono che indubbiamente quella zona Ŕ la pi¨ significativa dal punto di vista scientifico, caratterizzata da una brusca accelerazione delle mutazioni.
La paura viene soffocata dall'euforia e i giorni si susseguono senza alcuna apparizione del mostro, ma con un susseguirsi di continui rilevamenti e repertazioni. Fino a quando, una notte, la creatura ha il coraggio di salire sulla chiatta, colpire Ross che era di guardia e trascinarlo a fondo con sÚ. Zagor, nonostante gli sforzi per fermarlo e raggiungerlo, non pu˛ competere sott'acqua con l'organismo anfibio.
A questo punto lo Spirito con la Scure non Ŕ pi¨ disposto ad usare le buone maniere. Informa gli scienziati che seguirÓ le tracce del mostro, non per catturarlo ma per ucciderlo, ed esce in perlustrazione, partendo dal luogo in cui erano legati ai pali.
La creatura si dimostra pi¨ intelligente di quanto si potesse immaginare. Torna sulla chiatta e sbaraglia senza problemi la resistenza dei tre scienziati e di Cico, troppo terrorizzati per reagire con prontezza ed usare le armi a loro disposizione.
Carca di allontanarsi con una nuova preda, Weiser, ma Zagor torna indietro, appena in tempo per piantargli un paio di pallottole in corpo e costringerla a mollare la presa.
Poi si tuffa, senza pensare, dietro l'uomo-pesce e lo segue nelle acque profonde. Il mostro nuota veloce ma Ŕ rallentato dalle ferite, si infila in un cunicolo subacqueo, con Zagor sempre alle costole, che sfocia in una caverna sotterranea, libera dalle acque: la sua tana.
Zagor spossato per la lunga nuotata in apnea ingaggia un combattimento disperato, ma alla fine riesce a piantare un pugnale nel torace della creatura che si rifugia, ferita a morte, in acqua. Poi torna sul battello per dare la buona notizia ai compagni.

- La missione Ŕ agli sgoccioli. mentre Kruger e Mayer incrementano la collezione di insetti mutanti, Weiser, ottimo nuotatore, cerca di recuperare, inutilmente, il corpo dell'uomo-pesce dal fondale
I naturalisti sono soddisfatti e decidono di tornare successivamente con una seconda spedizione. Prima di partire per˛, Weiser, si allontana un'ultima volta per catturare qualche insetto con il retino. Non tornerÓ pi¨... Durante un giro di perlustrazione i suoi compagni trovano il retino galleggiante su una pozza di . sabbie mobili. La sera Ŕ giunta e Zagor propone di continuare le ricerche il giorno successivo con la luce del sole...

- continua su La Capanna Maledetta

Puoi trovare la trama completa della storia con tutti i luoghi e i personaggi a questo link nel mio sito Il Viaggio di Zagor

Navigazione

Schede disponibili

Puoi trovare decine di schede sulle storie (intere non divise per numeri) di Zagor nel mio sito:

Zagor nel WEB

Tutti i link catalogati in Fumettando su Zagor, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 7 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia di Zagor

Su Fumettando Ŕ presente una cronologia delle uscite di Zagor.

Puoi trovare una cronologia pi¨ approfondita nel mio sito

Speciali in edicola
copertina zagor numeri speciali