o

o

o

navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | l'uomo ragno

Scheda sul numero 512 dell'Uomo Ragno

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama delle storie.
Le immagini sono proprietà dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

| More

Copertina
copertina di Mike McKone
			The Amazing Spider-Man Annual 35 © Marvel Comics

Uomo Ragno 512

collana: Uomo Ragno

saga: Venom origine oscura

periodicità: quindicinale

Data Uscita: 25 giugno 2009

pagine: 80

prezzo: 3,00 euro

sommario:
1- Storia di due Jackpot
2- I Vecchi Nemici non Muoiono Mai
3- Venom: origine oscura parte 2

editoriali e inserti:
1- Daily Bugle

editore: Panini Comics

copertina di Mike McKone
The Amazing Spider-Man Annual 35 © Marvel Comics

Le Storie

1- Storia di due Jackpot

storia originale: Dark Origin chapter 1 da The Amazing Spider-Man Annual 35 del dicembre 2008

autori: Marc Guggenheim storia, Mike McKone matite, Andy Lanning chine, Jeromy Cox colori, Fabio Ciacci e Ester Colombarini Lettering, Pier Paolo Ronchetti traduzione

Avversari: Blindside Nick Chernn; Walter Declun spregiudicato imprenditore; Commanda Lady Catherine D'Antan;

Personaggi principali: Jackpot 1 Sara Ehret; Jackpot 2 Alana Jobson; Reed Richards leader dei Fantastici Quattro; Betty Brant reporter del DB;

2- I Vecchi Nemici non Muoiono Mai

storia originale: Old Enemies Never Die da Spider-Man Family 1 del 2005

autori: Tom DeFalco storia, Ron Lim matite, Norm Rapmund chine, Rob Ro di avalon colori, Fabio Ciacci e Ester Colombarini Lettering, Pier Paolo Ronchetti traduzione

Avversari: Jack Lanterna Maguire Beck;

Personaggi principali: Spider-Girl May Parker; Arana Anya (Aña) Sofia Corazon ; Miguel mentore di Arana;

3- Venom: origine oscura parte 2

storia originale: Dark Origin chapter 2 da Venom Dark Origin 2 del novembre 2008

autori: Zeb Wells storia, Angel Medina matite, Scott Hanna chine, Avalon - Matt Milla colori, Fabio Ciacci e Ester Colombarini Lettering, Pier Paolo Ronchetti traduzione

Personaggi principali: Eddie Brock bambino bugiardo; Jean de Wolff poliziotta; Paul giornalista collega di Eddie; Ann compagna di Eddie;

Sinossi

1- Storia di due Jackpot

Si rivela la vera identità di Jackpot la superoina introdotta con il nuovo corso, che doveva suscitare il dubbio che fosse Mary Jane, la storia della quale si conclude in questo numero.

Jackpot sta sventando una rapina alla banca da parte di Blindside, un bizzarro supercriminale in grado di provocare una cecità temporanea. L'Uomo Ragno si intromette nel combattimento e subisce l'effetto del tocco di Blindside, per cui Jackpot è costretta ad aiutarlo ad andarsene prima dell'arrivo della polizia.

Rifugiatisi su un cornicione i due supereroi si confidano: si rimproverano a vicenda di non aver confessato l'un l'altro la propria identità segreta, ma soprattutto Jackpot è abbattuta per la campagna di stampa diffamatoria del DB nei suoi confronti, dopo che aveva osato mettere i bastoni fra le ruote alle attività del bieco Walter Declun, legato a filo doppio con Crowne e con Bennett.

Peter vuole scoprire l'identità di Jackpot e neutralizzare il potere di Blindside. Si reca dapprima da Reed Richards, che gli fornisce un'antidoto alla tossina che provoca la cecità, e scopre che si tratta di Edipo, un progetto brevettato dalla Declun International.
Poi convince Betty Brant ad intervistare Declun e partecipa all'intervista come fotografo. Sfruttando poi le amicizie di Betty riesce a risalire all'identità di Jackpot grazie alle impronte digitali su un bicchiere.

Declun è disponibile all'intervista, ma abbottonato sulle informazioni che interessano a Peter: la liquidazione di Damage Control, l'aggressione di Wolverine, e, soprattutto il progetto Edipo.
Facile da scoprire invece l'identità di Jackpot: si trtta di Alana Jobson. Spidey si reca quindi a casa della donna per scoprire una triste verità; Alana non ha poteri naturali, ma, pur di diventare un'eroina, si imbottisce di ormone della crescita mutante e altre droghe in grado di aumentare le sue capacità. A costo anche di sopportare delle orrende piaghe sulla schiena ed altri gravi disturbi provocati dall'abuso di farmaci.
Peter cerca di farla ragionare. Ci sono altri modi per aiutare gli altri, senza rischiare la vita e soprattutto senza intossicarsi. Alana sembra aver imparato la lezione e consegna a Peter il dossier su Declun. L'incartamento raccolto dalla ragazza è easuriente: Declun sta mettendo in pratica una scalata ai media e tramite il ramo biotecnologico del suo impero, sperimentando spregiudicatamente farmaci e tossine, compresa la Edipo, nei paesi del terzo mondo. Lo scienziato scopritore del fattore di cecità Nick Chernn, stando al dossier, avrebbe però rubato la formula, anche se Declun non ha mai denunciato il furto.

Spidey si reca da Chernn e conferma l'ipotesi che sia lui Blindside. Ci mette poco a neutralizzarlo, anche perché Reed gli ha fornito l'antidoto alla tossina, ma lo scienziato è in compagnia di un'altra supercriminale, Commanda, che prende di sorpresa Spidey.
Jackpot, però, nonostante le promesse, torna in azione e aiuta Spidey a debellare i due supercriminali da strapazzo. Durante il combattimento Blindside le inocula la tossina accecante, ma Spidey dà anche a lei la pillola di antidoto.
Purtroppo non può immaginare che la neurotossina Edipo ha comunque minato definitivamente il fisico già debilitato di Alana, che muore per un arresto cardiaco conseguente lo shock anafilattico.

Spidey, con la morte nel cuore, riconsegna il costume della superoina a Sara Ehret: la donna, infatti, è la vera Jackpot. Per non registrarsi e assumersi la responsabilità della quale i suoi poteri la investivano, aveva accettato lo scambio con Alana, in cambio di una vita tranquilla. Tornerà ad essere Jackpot? Mah. Dopotutto il ruolo di questa eroina nuova di zecca era solo far credere che fosse Mary Jane, una volta che il gioco è durato troppo l'hanno fatta fuori senza pietà...
(sì tornerà in Jackpot: Che Ragazza Fortunata parte 1

2- I Vecchi Nemici non Muoiono Mai

Gli amici di May scoprono che sono stati fatti dei fumetti e cartoni animati parodistici dell'Uomo Ragno della serie Spider-Ham e, divertiti dal fatto che il protagonista si chiami Peter Porker, prendono in giro la ragazza dicendo che è la figlia dell'Uomo Ragno. Non immaginano che è la verità.
Tornata a casa, May si fa raccontare la storia della serie dal padre.

Peter racconta che, quando aveva scoperto dell'esistenza della parodia, si era recato alla casa di produzione: la Heartland Entertainment. Qui si era imbattuto in Arana e il suo mentore Miguel, entrambi lì per lo stesso motivo di Peter. Capire chi sta lucrando sulle loro immagini. All'interno dello studio entrano in una sala piena di animatroni con i diversi costumi e le diverse versioni dell'Uomo Ragno. A quanto pare il padrone della baracca ha una fissazione per Spidey. Subito dopo vengono attaccati dai robot ma riescono a distruggerli. Alla fine scoprono che la responsabile di tutto era Jack Lanterna (III), Maguire Beck, cugina (o nipote non è molto chiaro) di Quentin Beck - Mysterio e desiderosa di vendetta verso l'Uomo Ragno.

Spider-Girl si accorge che anche le nuove videocassette hanno il marchio della Heartland Entertainment. Riprecorre la strada del padre e si ritrova davanti ancora una volta, Maguire, la cui rabbia non si è per niente spenta.
Dopo un breve combattimento scopre però che il Jack Lanterna che ha davanti è solo un robot. Chi c'è dietro tutta la messinscena? in realtà ad organizzare tutto era stata Arana, sempre insieme a Miguel, che voleva testare le capacità della ragazza per assoldarla come cacciatrice in una msteriosa orgaizzazione.

3- Venom: origine oscura parte 2

Dopo l'infanzia e l'adolescenza di Eddie, passiamo subito all'episodio che cambierà la sua vita per sempre: la morte di Jean deWolff e la saga del Mangiapeccati, una delle migliori degli ani '80.
Un pazzo furioso che si fa chiamare il Mangiapeccati, si è messo in testa di punire tutti quelli che, secondo lui, sono troppo accondiscendenti con il crimine. La vittima più illustre è proprio la detective Jean DeWolff, che, a quanto sembra, conosceva il suo assassino.
Eddie si ritrova invischiato nella storia per puro caso. Come al solito è un bugiardo. Ha detto a sua moglie Ann di essere un cronista del Globe, quando in realtà è un semplice stagista, umiliato da tutti, soprattutto dall'antipatico Paul. Questi lo manda a smistare la posta alla sua scrivania ed Eddie trova fra le lettere una rivendicazione dell'omicidio da parte del fantomatico Mangiapeccati, diventandone l'interlocutore.
Il Mangiapeccati continua ad usare Eddie per divulgare le motivazioni che lo spingono ad uccidere quelli che, a dire delle voci che lo consigliano, non si impegnano nella lotta al crimine.

Eddie diventa sempre più importante in redazione, suscitando l'invidia di tutti, ma i suoi articoli fanno volare le vendite del Globe.
Un giorno il Mangiapeccati dà addirittura un appuntamento ad Eddie e si incontrano nella chiesa di padre Finn. Il giornalista non può sapere che è proprio in quella chiesa che Peter si è liberato del simbionte alieno, credendo di averlo distrutto. Il simbionte però si è ricostituito in attesa di un nuovo ospite.
Durante l'incontro Eddie riesce a scoprire l'dentità dell'assassino: Emil Gregg.
Al momento la tiene per sé in attesa del grande articolo che lo lancerà nel mondo del giornalismo.

La terza vittima del Mangiapeccati è proprio il Reverendo Finn, ma Eddie non si sente in colpa per la sua morte. Pubblica l'intervista con l'assassino e il Globe raggiunge il picco delle vendite.
In questo momento di gloria Eddie riceve la visita del padre. Convinto di averlo ormai conquistato, dimostrando di essere in grado di diventare un ottimo giornalista, resta di sasso davanti al suo disprezzo, quando gli rimprovera di star proteggendo un assassino.
Eddie si convince a terminare il gioco e pubblica finalmente l'identità della fonte. Il Globe viene stampato in una tiratura da urlo ed Eddie si prepara a godersi gli onori.
Non può immaginare che sarà il momento più basso della sua vita.

L'Uomo a cui aveva prestato fede non era altro che un mitomane, vicino di casa del vero Mangiapeccati, il detective Stan Carter collega della DeWolff, catturato dall'Uomo Ragno mentre cercava di infilarsi nella casa di Jameson, la prossima vittima.
Il Globe è costretto a ritirare tutte le copie dell'edizione mattutina ed Eddie a fare le valige con una delle colpe più gravi per un giornalista: non aver verificato la sua fonte. E soprattutto Eddie, distratto dai sogni di gloria, non ha dato ascolto al suo istinto, quello che fino ad allora gli aveva sempre fatto indovinare quando qualcuno mentiva... continua

Navigazione

Schede disponibili

Uomo Ragno nel web

Tutti i link catalogati in Fumettando sull'arrampicamuri, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 5 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia Uomo Ragno

Su Fumettando non è presente una cronologia.
Puoi trovare una cronologia italiana in rete nel sito UBC fumetti al link sottostante

GIF dell'Uomo Ragno

Su Fumettando è presente una raccolta di gif animate dell'Uomo Ragno.
clicca sotto per andare alla sezione

Personaggi