o

o

o

navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | Dylan Dog Cronologia | Dylan Dog Color Fest

Schede sul numero 2 del Dylan Dog Color Fest

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trma della storia.
Le immagini sono proprietà dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

Copertina
copertina di Tanino Liberatore   © Sergio Bonelli Editore

Dylan Dog Color Fest 2

collana: Dylan Dog Color Fest

periodicità: annuale

Data Uscita: agosto 2008

pagine: 132

prezzo: 4,80 euro

sommario:
1- Il Pianeta dei Morti
2- Videokiller
3- Il Mago degli Affari
4- L'inferno in Terra

editore: Sergio Bonelli Editore

copertina di Tanino Liberatore
© Sergio Bonelli Editore

Le Storie

1- Il Pianeta dei Morti

autori: Alessandro Bilotta storia, Carmine di Giandomenico disegni, Studio Tenderini colori, Marina Sanfelice Lettering

Personaggi principali: Dylan Dog ispettore, Bree Wingram agente

2- Videokiller

autori: Paola Barbato storia, Angelo Stano disegni, Angelo Stano colori, Marina Sanfelice Lettering

Personaggi principali: Dylan Dog protagonista del video , un Pompiere protagonista del video

3- Il Mago degli Affari

autori: Pasquale Ruju storia, Nicola Mari disegni, Studio Tenderini colori, Marina Sanfelice Lettering

Personaggi principali: Ethan Warwick operatore di borsa, Gellar druido

4- L'inferno in Terra

autori: Giovanni Gualdoni storia, Roberto de Angelis disegni, Studio Rudoni colori, Marina Sanfelice Lettering

Personaggi principali: Donna incinta senza nome

Sinossi

1- Il Pianeta dei Morti

Il Pianeta dei Morti

Siamo in futuro prossimo (o remoto?).
Dylan Dog è un triste ispettore di polizia che ha sulle spalle un grosso peso: ha causato la proliferazione sulla terra degli zombi perché non è riuscito ad uccidere il primo caso presentatosi: il paziente zero.
Si è battutto a lungo insieme al defunto (ma non compianto) Lord Wells affinché agli zombi, i ritornanti, sia assicurato un certo status sociale e una vita tranquilla. I Ritornanti sono liberi di circolare, affidati a dei padroni umani, in quanto dotati di museruole.
Peccato che sempre più spesso sfuggano al controllo e aggrediscano gli umani. C'è un corpo di polizia specializzato per la loro neutralizzazione i cui agenti indossano una uniforme in tutto e per tutto identica al "costume" del vecchio Dylan Dog.
Ma l'idillio già incrinato fra umani e ritornanti è destinato a terminare. Il Primo Ministro, dopo aver sfruttato gli zombi come schiavi, sotto la costante pressione dell'opinione pubblica, si è convinto ad eliminarli in massa, sfruttando un dispositivo esplosivo nascosto nelle museruole.
Solo Dylan Dog potrebbe mettergli i bastoni fra le ruote e il Primo Ministro gli mette alle calcagna la bella agente Bree (somigliante anche fisicamente allo storico amore di Dylan Dog) Wingram.
La donna invece di ucciderlo se ne innamora e lo mette a conoscenza di un piano di riserva del defunto Lord Wells, ideatore delle museruole: un meccanismo in grado di disattivare contemporaneamente tutte le museruole dei Ritornanti.
Dylan si convince ad utilizzare il dispositivo: è rimasto da solo in quanto Bree viene uccisa nel tentativo di proteggerlo e soprattutto i Ritornanti, primo fra tutti il Paziente Zero che intuiamo troppo presto si tratta di Groucho, hanno acquisito coscienza e intelligenza, per cui la loro distruzione significherebbe un genocidio.
Così il momento della distruzione si trasforma nel momento della liberazione e i Ritornanti conquistano la terra uccidendo tutti gli umani Dylan Dog se ne va su un galeone del quale il nocchiero è la morte (in un mondo senza vita non c'è posto per l'incubo o per la morte).
ma anni dopo scopriamo dei Ritornanti del tutto simili agli antichi umani, nonostante il loro aspetto ributtante.
una summa del pensiero sclaviano senza nulla di nuovo se non un po' di critica sociale sempre attuale (un approccio simmile c'era nel quarto film della serie Il Pianeta delle Scimmie 1999 - Conquista della Terra).

2- Videokiller

Videokiller

Dylan Dog ha ricevuto un video in cui si mostra la sua morte per mano di un uomo armato di ascia. L'investigatore dell'incubo ha poco tempo per impedire il fattaccio: l'ora impressa nel video recita le 18:00 mentre l'inconfondibile Big Ben che si vede dalla finestra della stanza del crimine segna le 17:00.
Per prima cosa Dylan cerca di individuare la stanza e il palazzo nel quale sarà ucciso. Si reca in un negozietto il cui proprietario è un esperto di tutto quello che riguarda il Big Ben. Costui afferma con sicurezza che non esiste nessuna stanza o palazzo dal quale si possa vedere il Big Ben con quella angolazione. Però riesce a sbolognare a Dylan un diorama che, per incredibile coincidenza, rappresenta proprio la scena del video: un pupazzetto di Dylan Dog che ad ogni scoccare di ora gira su se stesso e torna in posizione dopo aver emesso un urlo terrificante (lo stesso del campanello di Craven Road).
Sempre più turbato Dylan in macchna viene bloccato dai pompieri che stanno arginando un incendio: davanti al palazzo in fiamme c'è un cartellone gigante che rappresenta il Big Ben e le lancette dell'immagine sono fisse sulle 17:00.
Dylan sa di essere arrivato a destinazione.
Nel palazzo trova dapprima un frammento di una pellicola in cui si vede lui in piedi davanti ad un cadavere e poi trova il cadavere, che ha i suoi stessi abiti, ucciso a colpi di ascia.
Alla fine trova la stanza giusta e gli eventi si succedono come nel video, ma Dylan è preparato e fa in tempo a sparare al tizio con l'ascia.
Ma chi è 'sto tizio? Un pompiere, presumibilmente, che aveva visto su internet un video in cui Dylan che gli sparava alle 17:00. Forse era stato chiamato per spegnere l'incendio e aveva trovato e ammazzato (effettivamente con un'ora di anticipo) il tizio vestito da Dylan. E poi si era precipitato nell'altra stanza dove Dylan lo ucciderà. Dylan si salva per quell'ora di scarto che ricorda il finale del giro del mondo in 80 giorni (in quel caso attribuibile alla bizzarria dei fusi orari) e in effetti il protagonista Phileas Fog viene esplicitamente citato nel fumetto.
Giochino un po' contorto ma piacevole.

3- Il Mago degli Affari

Il Mago degli Affari

Qual è il segreto dell'incredibile fiuto per gli affari di Ethan Warwick?
Lo intuiamo subito ma lo scopriamo lentamente in un estenuante flashback. Warwick è stato educato dal druido Gellar che lo ha iniziato al culto celtico dei sacrifici umani per influenzare le forze della natura.
Abbandonata la nativa isola di Anglesey per la tentacolare Londra, Ethan aveva scoperto con soddisfazione che periodici sacrifici umani potevano anche influenzare l'andamento della borsa.
Dylan lo segue passo passo e Ethan decide di liberarsene. Ma chi aveva messo Dylan Dog alle calcagna dell'arrampicatore sociale? Lo stesso Gellar, offeso da tale utilizzo delle arti magiche, che interviene in tempo per salvare l'indagatore dell'incubo vittima del prossimo sacrificio. Anche se il barbuto druido perderà la vita nello scontro con il suo allievo.
Alla fine della storia Dylan è ancora preoccupato anche se non si sa spiegare il perché.
è presto detto. Ethan non era il solo ragazzino ad essere stato addestrato. E morto un cinico affarista ne sono in arrivo altri quattro pronti a rimpiazzarlo a suon di sacrifici umani.
L'alienazione del mercato azionario in una storia decisamente noiosa. L'autore potrebbe candidarsi a prossimo ministro dell'economia.

4- L'inferno in Terra

L'inferno in Terra

Dylan Dog esce di casa e si trova gradualmente precipitato nell'orrore vero. Quello dei territori occupati, della guerra civile, delle bombe al mercato, dei carrarmati nel centro di Londra, che tenta di fermare come lo studente di piazza Tien an Men.
Ma questo orrore per quanto terribile si può ancora combattere. Quello che non si può combattere è la paura. E lo scoprirà Dylan a sue spese quando cercherà di aiutare una giovane donna incinta che indossa un tipico abito islamico.
Bloccata ad un check-point mentre cerca di raggiungere un ospedale per partorire, si salva dalla galera solo perché Dylan garantisce per lei.
Ma poi quando i due vagano in cerca di aiuto in una Londra sempre più in stato di guerra, trovano solo porte sbarrate: tutti pensano che la ragazza nasconda una cintura esplosiva sotto le sue vesti.
L'odio e la paura si incarnano nella maniera peggiore quando alcuni ragazzini iniziano a prendere a sassate i due. Li lapiderebbero, imitati a breve tempo dai "grandi", per dare sfogo alla loro frustrazione, se un pesante bombardamento non li costringesse nei rifugi.
Rifugi preclusi alla misteriosa donna incinta che i militari a presidio si rifiutano di far entrare. La donna dovrà partorire in un palazzo abbandonato con la sola assistenza di Dylan Dog.
ma chi è la misteriosa bambina e perché è così importante? La nascitura è la pace. Invisa ai potenti ma soprattutto ai militari. Madre e figlia scompaiono e Londra torna alla normalità.
Si è trattato di una prova, ma soprattutto della dimostrazione che il nostro periodo di pace non lo è per molti altri popoli. Che solo quando la guerra ci viene portata in casa ci rendiamo conto che la pace non esiste e il suo nascere viene soffocato nella culla.
Un pizzico di retorica non guasta una storia che nell'arco di poche tavole riesce a catapultarci in un incubo vero. A mio parere la migliore delle quattro storie.

Navigazione

Schede disponibili

DYLAN nel web

Tutti i link catalogati in Fumettando su Dylan Dog, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 7 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia Dylan Dog

Su Fumettando è presente una cronologia completa di Dylan Dog (che aggiorno più o meno bimestralmente).
Comprende le uscite regolari e speciali, storie e autori
vai al link per accedere.

Compravendita Dylan Dog

Su Fumettando sono presenti delle finestre sulle offerte di Dylan Dog nel portale Ebay
Puoi visionare le offerte in ordine di tempo o di prezzo, sia collezioni complete che singoli albi.

Dylan Dog
copertina dylan dog