l'inizio del viaggio la foresta di darkwood i viaggi i mostri i luoghi gli amici i nemici postaaaaa! le tabelle sui fumetti di zagor


il professor Hellingen in un raro momento di calma

i nemici di zagor


I nemici
Scienziati pazzi il cui folle genio era asservito al male e non all'umanità,
Druidi di tempi e popolazioni estinte risvegliati dalla curiosità dell'uomo,
Geni del crimine abili nella pianificazione dei colpi e nell'inganno del travestimento,
Sacerdoti del male dediti ad oscure religioni,
Uomini avidi, corrotti schiavisti e pazzi guerrafondai.
La lunga teoria di nemici che Zagor ha dovuto affrontare sembra dipanarsi senza fine.
Alcuni avversari sono stati solo bizzarri individui gettati in pasto al lato oscuro dal bisogno o dalle circostanze,
sprovveduti e mezze cartucce dei quali è piena questa terra selvaggia e giovane;
ma ben altri sono i pericoli che nasconde sotto il suo sole accecante o negli angoli più riposti delle sue foreste. E lo spirito con la scure, che ha viaggiato in lungo e in largo su questo sconfinato territorio
si è imbattuto,
(Cico dice che è andato ostinatamente a cercare),
negli esseri più malvagi di cui abbia mai avuto menzione:
al solo ricordo dei quali, in questa muta stanza d'albergo,
la mia penna trema.
La vita di Patrick Wilding,
e di conseguenza quella del suo compagno di (dis)avventure,Cayetano Lopez Y Martinez Y Gonzales...,
non ha mai conosciuto la pace ma neanche ha mai conosciuto uno degli incubi che nessuno è in grado di vincere... la noia.

in fede           Robert Short
  • Hellingen
Controlla la data dell'ultima modifica