zagor presenta
nota canzoni e poesie nota
L'estro creativo di un genio incompreso (da Zagor)
pagina 1 - pagina 2 - pagina 3 - pagina 4

Cico trombettiere

Zagor 14

Ferri

cico suona la tromba Sebbene lo strumento principe del grande Cayetano sia la chitarra, le sue doti naturali gli hanno permesso di cimentarsi anche con la tromba. In questo caso la sua abilità ha salvato la pelle a Zagor.

Cico flautista

Zagor 141

Pini Segna

cico suona il flauto Il buon messicano è sempre stato un amante della musica.
il flauto, poi, con il suo suono vellutato è l'ideale per ammansire uno
sciame di api e impadronirsi di dolce e succoso miele.
Tristemente, però, risulta inefficace contro gli ORSI!!!

Cico trombonista

Zagor 209

Donatelli

cico suona il trombone Cico ha deciso di abbandonare il ventrillo alla fine dell'avventura conil tessitore Approfitta del fatto che Zagor aveva affermato che no si sarebbe più lamentato dei suoi acquisti dopo il ventrillo e ne approfita per ordinare un trombone. L'unica volta che attende con ansia Drunky Duck

Sagge considerazioni

Zagor 1
Collezione 1

Nolitta

mamma mia...
sono capitato nelle mani di un pazzo scatenato...
adios dolce mexico non ti rivedrò mai più
anche se non è proprio un componimento valeva la pena ricordare le prime considerazioni di Cico su Zagor!!!

Il Cosciotto Zompettante

Zagor 2
Collezione 1

Ferri

Ho Percorso Mille Miglia, sono stanco di remare
Or lo stomaco consiglia che è il momento di mangiare
Or mi scelgo un bel cosciotto, dal sapore prelibato
Che mi sbaferò, ben cotto, sotto forma di stufato!
Se non ne ho perso qualcuno questo è il primo componimento del messicano canterino, dopo il suo sodalizio con Zagor.
Zagor aveva appena stordito un Pecari (?) - eh sì il piccolo suiforme aveva fatto molta strada per arrivare a Darkwood!, e Cico si preparava a cucinarlo.
Quando il vispo animaletto, si riprende improvvisamente e corre appresso al piccolo messicano, che è costretto a darsela a gambe, fino a quando Zagor non interviene con la pistola.
(visto su L'Uomo Volante)

Sbornia Ungherese

Zagor 5
Collezione 3

Ferri(?)

Il Suono di Mille Violini, L'incanto dei verdi giardini
Io Voglio tornare assai Prest, Alla dolce Adorata Budapest
Sono un Vecchio Poeta Vagabondo, Ho veduto Tutti Gli Angoli del Mondo
Ma non Potrò Scordare mai Più, Le Onde del Bel Danubio Blu
La sbornia ungherese avrebbe dovuto prenderla Paulo Rakosi (Sarosi) per concedere a Zagor il tempo di ispezionare il suo carrozzone.
Quel pasticcione del messicano invece si fa gabbare come un principiante restando lui sdraiato sul tavolo del saloon.
Il furbo zingaro ha quindi tutto il tempo per cercare di uccidere Zagor. (visto su L'Impronta Misteriosa)

Canto del Prode Cayuga

Zagor 5

Ferri

penna in testa sguardo fiero
qui s'avanza un gran guerriero
che per forza e per coraggio
non ha eguali nel villaggio
Cico accolto dai Cayuga si prepara per una sfortunata partita di pesca, che si concluderà con il suo rapimento da parte di una banda di schiavisti.
(visto su Gli Schiavi della Miniera - il Mistero degli Uomini Scomparsi)

il marinaio Na-Pawa

Zagor 15

Nolitta

tira su l'ancora bel marinar,
volgi la prua e comincia a navigar
Al povero Na-Pawa che aveva appena ricevuto una sonora lezione

Canto di autostima

Zagor 19

Nolitta

in un giorno assai lontano il mio messico ho lasciato
e in aiuto al bravo Zagor come un angiol son volato
sono forte e coraggioso come un cavaliere antico
se qualcun non mi conosce mi presento sono Cico!
Che altro dire... Un ego smisurato!

Idee Confuse

Zagor 19

Nolitta

voga voga bel marinar
placida è l'onda e dolce il navigar.
Probabilmente Na-Pawa aveva lanciato qualche maledizione!
A se stesso: dopo una bella botta, a cavalcioni su uno scoglio affiorante, credendo di essere su una canoa.

Il motto della casata

Zagor 20

Nolitta

siam di spagna i figli prediletti
perdiam la vita ma difendiam i baffetti.
- replica di zagor -
da me comincia la generazione ribelle
rinuncio al baffo pur di salvar la pelle
Il famoso motto dei Gonzales e l'altrettanto pungente replica di Zagor: tutto perchè il povero messicano non voleva tagliarsi i baffi per travestirsi da Clarck.

Orazione per Zagor

Zagor 23

Nolitta

Piange la forte quercia
singhiozza anche l'abete
o popoli d'america
le lacrime spargete
è morto il grande Zagor
per mano di un fellone
qui giace sulla terra
vicino ad un pancione
Omelìa per l'amico creduto morto.
N.B. l'ultima riga è stata aggiunta da Zagor!!!
pagina 1 - pagina 2 - pagina 3 - pagina 4
Bollettino dei naviganti
altre canzoni pag 4 vai alla home visita la foresta di Darkwood cayetano lopez y martinez y gonzalez altre canzoni pag 2

cerca i tuoi arretrati di zagor fra le offerte di ebay