navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | Zagor

Scheda sul numero 570 in edicola di Zagor

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama della storia.
Le immagini sono proprietà dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

| More

Copertina
copertina di Gallieno Ferri 
			© Sergio Bonelli Editore

Zagor 570

collana: Zenith Gigante 621

periodicità: mensile

Data Uscita: gennaio 2013

pagine: 100 - 94 tavole

prezzo: 2,90 euro

Titolo:
Sangue su Bahia

Storie:
Sulle Rive del Grande Fiume (finale)
Sangue su Bahia (prima parte)

editore: Sergio Bonelli Editore

copertina di Gallieno Ferri
© Sergio Bonelli Editore

Le Storie

Sulle Rive del Grande Fiume (finale)

autori: Moreno Burattini sceneggiatura; Mauro Laurenti disegni; Giuseppina Caresana Lettering;

Personaggi principali: Barranco bandito; Dorival mercante;Mister Pruce botanico; Marie Laveau amazzone;

Sangue su Bahia (prima parte)

autori: Luigi Mignacco sceneggiatura; Raffaele Della Monica disegni; Giuseppina Caresana Lettering;

Personaggi principali: Dexter Green Archeologo confuso; Yambo Amico guardaspalle di Green; Rodrigues Lobo Contrabbandiere amico di Zagor;

Sinossi

Sulle Rive del Grande Fiume (finale)

- continua da Piranhas!

- TUNNEL SOTTERRANEO Zagor e Marie riescono ad aprire la botola per l'ennesimo tunnel sotterraneo e a lasciare fuori, almeno per il momento, gli inseguitori.
Mentre aspettano la navicella della monorotaia si rendono conto che questo tratto della rete sotterranea è ancora più malridotto del precedente, con cospicue infiltrazioni d'acqua che stanno per far franare la volta.
La navicella arriva appena in tempo. Barranco riesce ad attivare il monile e ad aprire la botola e si precipita nel sottosuolo seguito dagli altri, solo Dolivar resta all'esterno.
Gli spari, le urla, i movimenti, indeboliscono ulteriormente la struttura che inizia a crollare, mentre dalle apparecchiature elettriche si sprigionano lampi sinistri che non promettono nulla di buono.
Marie riesce ad attivare la navicella appena in tempo prima del crollo della struttura. L'acqua invade copiosa la galleria uccidendo tutti gli inseguitori, tranne Barranco che si aggrappa alla navicella e viene portato via insieme a Marie e Zagor, che lo mette fuori combattimento.

- SUPERFICIE Dolivar, unico scampato, viene preso in consegna da Crystal e trasportato nella base atlantidea.

- BASE ATLANTIDEA Zagor si risveglia in un alloggio della base. Vicino a lui c'è Marie Laveau che dice di essergli sempre rimasta accanto nei due giorni di dormiveglia.

- VILLAGGIO SUL FIUME Successivamente Crystal dà a Zagor le informazioni di cui ha bisogno: l'ubicazione della base atlantidea che custodisce il segreto bramato da Dexter Green.
Poi accompagna Zagor e Cico in un villaggio indio sul fiume dal quale potranno partire per Manaus e poi Bahia, dove quasi certamente si è diretto anche Dexter Green.
Zagor poi saluta appassionatamente Marie Laveau, che finalmente gli rivela l'incarico segreto per cui è stata arruolata dalle amazzoni. Le donne guerriere sono ormai quasi tutte sterili e ci vuole qualcuna che rimpingui la schiera delle amazzoni con nuove pargolette. (sic ovviamente ci auguriamo che arrivi qualche altra adepta, altrimenti Marie avrebbe il suo bel da fare!)

- BASE ATLANTIDEA Barranco si risveglia nei sotterranei della base in preda a un dolore terribile al ventre, (la stessa sorte che era toccata anni prima a Dolivar)
Crystal, con il sorriso sulle labbra gli mostra la massa informe di carne che è diventato Dolivar, ancora vivo a qualche metro di distanza e candidamente, prima di chiudere la porta, gli promette che la stessa sofferenza sarà la sua lunghissima punizione...

Puoi trovare la trama completa della storia con tutti i luoghi e i personaggi a questo link nel mio sito Il Viaggio di Zagor


Sangue su Bahia (prima parte)

- SALVADOR DE BAHIA Zagor e Cico arrivano in città nel momento sbagliato. La rabbia degli schiavi sta montando nonostante la forte repressione militare, ma scopriremo che c'è altro, qualcuno che sta cospirando per provocare una strage.
All'inizio della storia, uno schiavo, Yusuf Conseilhero, è assasinato da un altro nero, Malek. Quest'ultimo vuole incolpare della sua morte i militari, il che potrebbe essere la scintilla per scatenare una rivolta.
Zagor e Cico sono alla Praya, il mercato cittadino, quando il fratello di Yusuf, Kaleb, provoca deliberatamente i militari e i bianchi benpensanti.
La repressione è violenta e Zagor interviene consentendo a Kaleb di fuggire, ma viene incarcerato dai militari.
Nel frattempo Cico trova rifugio nella casa di Zaphira, una santona che pratica la magia bianca e che scopriremo essere un punto di riferimento per la comunità nera.
Nella prigione municipale Zagor conosce Pacifico Luzon, la guida spirituale degli schiavi, un uomo sostanzialmente non violento ma impotente di fronte al montare della rabbia.
Durante il trasferimento in un'altra prigione, Rodrigues Lobo (VEDI Liberty Sam), il contrabbandiere conosciuto da Zagor in Liberia tempo prima, assalta il convoglio e libera Zagor...

- continua su Vento Ribelle












Navigazione

Schede disponibili

Puoi trovare decine di schede sulle storie (intere non divise per numeri) di Zagor nel mio sito:

Zagor nel WEB

Tutti i link catalogati in Fumettando su Zagor, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 7 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia di Zagor

Su Fumettando è presente una cronologia delle uscite di Zagor.

Puoi trovare una cronologia più approfondita nel mio sito

Speciali in edicola
copertina zagor numeri speciali
pruomovi un sito

segnala un sito

segnala nuovo sito

segnala errori

segnala errori

sezioni mancanti

suggerisci