navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | Zagor

Scheda sul numero 567 in edicola di Zagor

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama della storia.
Le immagini sono proprietà dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

| More

Copertina
copertina di Gallieno Ferri 
			© Sergio Bonelli Editore

Zagor 567

collana: Zenith Gigante 618

periodicità: mensile

Data Uscita: ottobre 2012

pagine: 100 - 94 tavole

prezzo: 2,90 euro

Titolo:
Sulle Rive del Grande Fiume

Storie:
Spedizione All'Inferno (finale)
Sulle Rive del Grande Fiume (prima parte)

editore: Sergio Bonelli Editore

copertina di Gallieno Ferri
© Sergio Bonelli Editore

Le Storie

Spedizione All'Inferno (finale)

autori: Luigi Mignacco sceneggiatura; Gallieno Ferri disegni; Omar Tuis Lettering;

Personaggi principali: Professor Darq geografo; Jivaros tribù; Francisco Jivaro rinnegato; Shuarke Jivaro;

Sulle Rive del Grande Fiume (prima parte)

autori: Moreno Burattini sceneggiatura; Mauro Laurenti disegni; Giuseppina Caresana Lettering;

Personaggi principali: Barranco bandito; Mister Pruce botanico;

Sinossi

Spedizione All'Inferno (finale)

- continua da Labirinto Verde

- CAMPO BASE DI DARQ - ... Facendo leva su tutto il suo coraggio, Cico riesce a tagliare la testa all'enorme serpente, facendosi però scoprire da Shuarke. L'indio, comunque, impressionato dall'impresa del messicano, si convince della sua estraneità nell'omicidio di Anakè, che ha appena scoperto. (sic)
Mantiene il silenzio sulla presenza di Cico e raggiunge gli altri jivaro nella caccia a Darq.

- PALUDI - Nel frattempo Zagor ha raggiunto i primi inseguitori e ingaggiato un combattimento. Il suo coraggio e la sua abilità colpiscono gli indios che vedono in lui lo Spirito del Giaguaro e si ritirano nella nebbia.
Altri gruppi di indios stanno intanto sterminando ad uno ad uno tutti i componenti della spedizione, trai quali Machado e Santos, che viene lasciato ad affondare nelle sabbie mobili.
Quando Zagor si prodiga per salvarlo, Santos per tutto ringraziamento, cerca di ucciderlo a tradimento ma viene fermato e ucciso da Shuarke.
L'indio lo invita a tornare da Cico e ad abbandonare l'impresa disperata di impedire la punizione dei colpevoli.
Cuchillo viene circondato e ucciso, Darq finisce anche lui nelle sabbie mobili e Francisco ucciso in duello da Shuarke.
Zagor arriva a cose fatte e, dopo uno scambio di opinioni sull'insensatezza di tanta violenza con Shuarke, torna dal messicano.
Insieme riprendono a seguire il corso del fiume a bordo di una zattera, per raggiungere la confluenza fra il fiume Napo e il Rio delle Amazzoni, il luogo dove Sanya crede si siano rifugiate le Amazzoni...

Puoi trovare la trama completa della storia con tutti i luoghi e i personaggi a questo link nel mio sito Il Viaggio di Zagor

Sulle Rive del Grande Fiume (prima parte)

- CONFLUENZA RIO NAPO e RIO DELLE AMAZZONI - Richard Pruce, un botanico che Zagor ha appena salvato dagli alligatori, legge la cronaca del viaggio dei conquistadores, comandati da Francisco de Orellana, nel loro viaggio lungo il Rio delle Amazzoni alla ricerca dell'Eldorado.
La cronaca è contenuta nel diario di frate Gaspar de Carvajal, un missionario domenicano al seguito dei conquistadores.

- ANTEFATTO - 5 giugno 1542 Rio marañon - Durante la navigazione lungo il Rio Marañon, poco lontano dove si trovano ora Zagor e Cico, i conquistadores si imbattono in un villaggio di indio, che razziano con la consueta ferocia.
In una capanna però, scoprono qualcosa di bizzarro e interessante. Un modello di una città avveniristica, che gli indios chiamano la Città delle Imperatrici; donne misteriose che gli indios affermano di servire.
Orellana e Carvajal distruggono il blasfemo simulacro e riprendono la navigazione, lasciandosi dietro morti e saccheggi.
Fino a quando la spedizione non cade in un'imboscata, nella quale anche padre Carvajal resta ferito.
Gli indios che li hanno attaccati erano spalleggiati da misteriose donne guerriere. Al loro ritorno in Spagna, il racconto dell'imboscata fu accolto con scetticismo, ma valse a dare il nome al maestosto fiume esplorato, il Rio delle Amazzoni.

- CONFLUENZA RIO NAPO e RIO DELLE AMAZZONI - Richard Pruce, poi, completa il suo racconto, affermando che benché siano state cercate per secoli, le città delle amazzoni non sono mai state trovate, tanto meno le collane e i monili di pietre preziose che le guerriere donavano in regalo agli indios usati per la riproduzione e la perpetuazione della loro setta.
Il botanico non si aspetta certo che Zagor stesso abbia uno di quei monili, affidatogli dalla sacerdotessa Sanya (VEDI La Mummia delle Ande).
Mentre Spruce esamina il monile, il gruppetto viene raggiunto da Barranco e i suoi uomini.
Si giunge ad una situazione di stallo. Barranco tiene sotto tiro Naro, l'indio che accompagna Pruce, ma Zagor minaccia di buttare il monile in fondo al fiume...

- continua su Le Donne Guerriere

Puoi trovare la trama completa della storia con tutti i luoghi e i personaggi a questo link nel mio sito Il Viaggio di Zagor













Navigazione

Schede disponibili

Puoi trovare decine di schede sulle storie (intere non divise per numeri) di Zagor nel mio sito:

Zagor nel WEB

Tutti i link catalogati in Fumettando su Zagor, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 7 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia di Zagor

Su Fumettando è presente una cronologia delle uscite di Zagor.

Puoi trovare una cronologia più approfondita nel mio sito

Speciali in edicola
copertina zagor numeri speciali
pruomovi un sito

segnala un sito

segnala nuovo sito

segnala errori

segnala errori

sezioni mancanti

suggerisci