navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | Zagor

Scheda sul numero 555 in edicola di Zagor

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama della storia.
Le immagini sono proprietà dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

| More

Copertina
copertina di Gallieno Ferri 
			© Sergio Bonelli Editore

Zagor 555

collana: Zenith Gigante 606

periodicità: mensile

Data Uscita: ottobre 2011

pagine: 100 - 94 tavole

prezzo: 2,70 euro

Titolo:
Il Dio della Polvere

Storie:
Lo Scettro di Tin-Hinan (quarta parte)

editore: Sergio Bonelli Editore

copertina di Gallieno Ferri
© Sergio Bonelli Editore

Le Storie

Lo Scettro di Tin-Hinan (quarta parte)

autori: Mauro Boselli storia; Michele Rubini disegni; Giuseppina Caresana Lettering;

Personaggi principali: Andrew Cain cacciatore di mostri; Negromanti di Kush Stregoni; Dexter Green archeologo; Ludwig Richter archeologo pazzoide;

Sinossi

Lo Scettro di Tin-Hinan (quarta parte)

- continua da Il Dio della Polvere...

- PARCO DI PHILADELPHIA - Usciti dall'albergo, Zagor e gli altri si accorgono di essere seguiti. L'uomo che li segue è un agente di Altrove, Lambert. Roberts e Jesse sono preoccupati. Hanno capito che se Zagor e Cain mettessero le mani sulle pietre atlantidee le distrurrebbero.
Decidono di collaborare apertamente con loro. Li informano che la sabbia rinvenuta in albergo appartiene ad una spiaggia ben precisa della baia del Delaware.
Partono tutti al galoppo verso il posto...

- VILLA ABBANDONATA SULLA BAIA - Richter ha capito che Green non si può piegare né con la tortura né può essere condizionato da tecniche ipnotiche. Lo affida quindi alla magia nera di Yetizad, che evoca alcuni spiriti infernali di Kush, che penetrano nel corpo di Dexter Green. Green sembra resistere, ma gli spiriti affermano, prima di abbandonarlo, di voler prendere una parte della sua anima...

- VILLA ABBANDONATA SULLA BAIA - POCO DOPO - Il manipolo di salvatori ha raggiunto la baia e, dalle tracce sul terreno, ha individuato la villa come covo dei kushiti.
Penetra nei sotterranei dove, ad attenderli, c'è un nutrito comitato di ricevimento.
Ismail, il secondo predone trasformato in morto vivente senziente all'inizio della storia, il solito gruppo di morti viventi e i demoni della morte e della follia, che Yetizad e Richter scatenano su di loro.
Quando un demone attraversa il corpo dei presenti, questi si trasformano in furie assassine, che si avventano contro i loro stessi compagni.
Cain cerca di trattenere gli avversari e invia Zagor a cercare il manufatto, che fa da ponte fra il nostro mondo e la dimensione dei demoni kushiti.
Zagor lo trova: un antico specchio di bronzo.
L'influsso malevolo dello specchio sta per aver ragione anche di lui, ma Zagor riesce a spaccarlo con un colpo di scure, non prima di aver assorbito parte della malvagità emanata.
Fatto sta che gli altri si liberano della presa oscura e uccidono facilmente Ismail e gli altri morti viventi.

- OCEANO - L'agente Roberts individua il veliero di Richter, che si sta allontanando; ma aveva previsto questa eventualità. Una nave da guerra americana di supporto imbarca il gruppo e veleggia all'inseguimento del vascello.
Yetizad avverte il pericolo e sfrutta il legame stabilito dallo specchio di bronzo per entrare in contatto con gli inseguitori.
Il suo richiamo è avvertito prepotentemente da Zagor, che era entrato in contatto diretto con lo specchio.
Lo spirito di Zagor trasmigra sul veliero di Richter, ma lo Spirito con la Scure si oppone alla presa di Yetizad, anzi, riesce a raggiungere Marada e Green e a strapparli al controllo mentale.
Mentre fuori si scatena una vera e propria battaglia navale e gli inseguitori riescono ad abbordare il veliero di Richter, Green e Marada riescono a fuggire dalla loro prigione. La principessa però viene catturata nuovamente dalla volontà di Yetizad e stordisce l'archeologo.
In coperta è il caos, la battaglia per i kushiti è persa. Yetizad e Richter, scortati da Goran e un paio di zombi, si rifugiano in una piccola e avveniristica navetta atlantidea, in grado di allontanarsi in volo dal relitto.
Hanno con loro le pietre atlantidee, Marada e Dexter Green. Successo su tutta la linea!
Richter saluta sardonicamente Cain e Zagor, che sono bloccati sotto coperta, e attiva una batteria di fucili a raggi, che mancano gli avversari ma squarciano il veliero.
Gli assalitori abbandonano il relitto, che si sta inabissando, e la navicella decolla e si allontana, apparentemente fuori dalla portata degli inseguitori...

- continua su Alligator Bayou...

Puoi trovare la trama completa della storia con tutti i luoghi e i personaggi a questo link nel mio sito Il Viaggio di Zagor













Navigazione

Schede disponibili

Puoi trovare decine di schede sulle storie (intere non divise per numeri) di Zagor nel mio sito:

Zagor nel WEB

Tutti i link catalogati in Fumettando su Zagor, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 7 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia di Zagor

Su Fumettando è presente una cronologia delle uscite di Zagor.

Puoi trovare una cronologia più approfondita nel mio sito

Speciali in edicola
copertina zagor numeri speciali
pruomovi un sito

segnala un sito

segnala nuovo sito

segnala errori

segnala errori

sezioni mancanti

suggerisci