navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | Zagor

Scheda sul numero 29 in edicola di Zagor

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama della storia.
Le immagini sono proprietà dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

| More

Copertina
copertina di Gallieno Ferri 
			© Sergio Bonelli Editore

Zagor 29

collana: Zenith Gigante 80

periodicità: mensile

Data Uscita: novembre 1967

pagine: 100 - 96 tavole

prezzo: 200 lire

Titolo:
I Cacciatori di Uomini

Note
Primo rendez-vous dei trappers!

Storie:
Clark City (finale)
Trappers (La Preda Umana) (prima parte)

editore: Sergio Bonelli Editore

copertina di Gallieno Ferri
© Sergio Bonelli Editore

Le Storie

Clark City (finale)

autori: Cesare Melloncelli sceneggiatura; Franco Bignotti disegni;

Personaggi principali: John Clark bandito; Sibilius girovago;

Trappers (La Preda Umana) (prima parte)

autori: Guido Nolitta sceneggiatura; Gallieno Ferri disegni;

Personaggi principali: "Doc" Lester trapper; Lord Alex Nicholson cacciatore;

Sinossi

Clark City (finale)

- continua da Clark City

- CLARK CITY Il prestigiatore Sibilius, il cantastorie Hunter, Zagor nei panni del forzuto Rock e Cico nei panni del chiromante Mustafa El Cik, fanno del loro meglio per grarantire uno spettacolo divertente ai banditi di Clark City, ma, nonostante il successo, John Clark impone loro di lasciare la cittadina la mattina seguente.
Zagor deve quindi agire la notte stessa se vuole catturare il bandito e trovare le prove della sua colpevolezza.

- CLARK CITY Purtroppo Hunter cede alla paura e smaschera Zagor.
Lo Spirito con la Scure viene catturato ma riesce comunque a sbarazzarsi dei due non proprio furbi carcerieri (dell'intera banda l'unica mente pensante è proprio John Clark)
Nel frattempo anche Cico e Sibilius, seppur con poca convinzione, cercano di dare una mano, riuscendo solo a mettersi nei pasticci.
Per fortuna Zagor riesce a prendere come ostaggio John Clark, che viene così consegnato alla giustizia.
La banda, senza più la mente che la guidava, si disperde.

Trappers (La Preda Umana) (prima parte)

- GREEN ISLAND Zagor accompagna Cico sull'isolotto di Green Island per un evento che diventerà un'appuntamento familiare per tutti gli appassionati di Zagor: il raduno annuale dei trappers.
In questa occasione vengono gettare le basi per una serie di personaggi che saranno comprimari costanti della serie: "Doc" Lester, Pablo Rochas, Walter Doney, Jim Baker, Chapman e altri minori.
Il raduno si svolge nella classica atmosfera goliardica, anche se non mancherà una scarica di legnate per Cico, che cerca di imbrogliare in una delle gare di abilità in cui sono soliti sfidarsi i trappers. "Doc" Lester prende subito in antipatia il messicano cosa che poi, gradualmente, nel corso delle avventure si perderà.
L'atmosfera si incupisce con l'arrivo di Boston Jack. Il trapper ha subito un'aggressione da parte dei Munsee e si è salvato per miracolo.
Si accende un dibattito tra sorpresa, i Munsee di Volpe Bianca sono sempre stati pacifici, e remissione, Duncan propone di cambiare zona di caccia. Alla fine Chapman, il più collerico dei trapper, incita gli altri ad attaccare i Munsee, proposizione accolta con entusiasmo dagli altri.
A questo punto Zagor si propone come mediatore.
Chiede una settimana di tempo per risolvere la questione e parte per il villaggio dei Munsee.

- VILLAGGIO DEI MUNSEE Volpe Bianca accoglie Zagor senza ostilità e spiega le ragioni della loro belligeranza.
Negli ultimi quattro mesi, quattro giovani guerrieri hanno subito degli agguati e non hanno fatto ritorno al villaggio. Le tracce fanno intendere chiaramente che i colpevoli siano dei bianchi. Volpe Bianca non vuole dichiarare guerra ai bianchi, ma non intende restare inerte di fronte a quella che è una vera e propria aggressione.
Zagor gli offre il suo aiuto e va con Cico a pattugliare la riva del lago dove sono spariti i guerrieri.

- RIVA DEL LAGO (molto) Fortunosamente la notte stessa i due assistono ad un'altra aggressione. Un giovane guerriero Munsee inseguito da quattro tipacci: due bianchi, Perez e Stan e due neri, Gombi e Kelebi.
Zagor commette l'errore di sottovalutare gli avversari e non riesce a salvare la vita al ragazzo, anzi, viene rapito lui stesso insieme al messicano.

- ISOLA LUNGA Il covo dei rapitori è un isolotto al centro del lago Erie.
Il padrone dell'isolotto, precedentemente disabitato è il misterioso Lord Alex Nicholson e Zagor viene condotto al suo cospetto...

- continua su La Preda Umana


Puoi trovare la trama completa della storia con tutti i luoghi e i personaggi a questo link nel mio sito Il Viaggio di Zagor











Navigazione

Schede disponibili

Puoi trovare decine di schede sulle storie (intere non divise per numeri) di Zagor nel mio sito:

Zagor nel WEB

Tutti i link catalogati in Fumettando su Zagor, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 7 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia di Zagor

Su Fumettando è presente una cronologia delle uscite di Zagor.

Puoi trovare una cronologia più approfondita nel mio sito

Speciali in edicola
copertina zagor numeri speciali
pruomovi un sito

segnala un sito

segnala nuovo sito

segnala errori

segnala errori

sezioni mancanti

suggerisci