navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | Zagor

Scheda sul numero 541 in edicola di Zagor

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama della storia.
Le immagini sono proprietà dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

| More

Copertina
copertina di Gallieno Ferri 
			© Sergio Bonelli Editore

Zagor 541

collana: Zenith Gigante 592

periodicità: mensile

Data Uscita: agosto 2010

pagine: 100 - 94 tavole

prezzo: 2,70 euro

Titolo:
Ombre Gialle

Storie:
il Ritorno di Digging Bill (seconda parte)

editore: Sergio Bonelli Editore

Note: ritorna lo scalcinato cercatore di tesori

copertina di Gallieno Ferri
© Sergio Bonelli Editore

Le Storie

il Ritorno di Digging Bill (seconda parte)

autori: Moreno Burattini storia, Marco Verni disegni, Omar Tuis Lettering

Personaggi principali: Digging Bill cercatore di tesori; Mister Pierce sindaco di Harrisburg; Professo Elkan archeologo;

Sinossi

il Ritorno di Digging Bill (seconda parte)

Nello scorso numero, Zagor e Cico hanno liberato Digging Bill dal teatro di Mister Pierce ad Harrisburg ed ora il cercatore di tesori racconta le vicissitudini che lo hanno cacciato nei pasticci.

Im un villaggio vicino allo Snake Canyon, Digging Bill si è imbattuto nel professor Elkan, un archeologo che era partito con una spedizione verso il canyon ed era tornato da solo visibilmente sconvolto.
Incuriosito da un'antica moneta d'oro, Digging lo aveva seguito e aveva trovato nel suo zaino da montagna, una mappa disegnata a mano.

Il mattino successivo, al suo risveglio, il professor Elkan è sparito, per cui Digging decide di seguire le indicazioni della mappa convinto che lo porterà ad un tesoro.
Non si sbaglia. Nello Snake Canyon rinviene una cassa piena di monete d'oro, di epoca romana, in un cimitero di spade ed armature antiche.
Impossibilitato a portare via la cassa ridiscende con molta difficoltà il fiume che scorre sul fondo del canyon.
Alla fine del pericoloso viaggio però lo aspetta una sgradita sorpresa. Tre uomini lo sorprendono e lo legano: vogliono sapere dove si trova il professor Elkan. Quando arriva il loro capo, il famigerato Mister Pierce, Digging Bill, vista la mala parata, tenta il tutto per tutto e riesce a scappare.
La sua fuga continua fino a Hot Spring dove viene raggiunto dopo aver scritto la lettera a Zagor. (scorso numero)

Ora la loro situazione è molto complessa. Pierce è in sindaco di Harrysburg e lo sceriffo è sulla sua busta paga. Zagor e gli altri saranno sicuramente già sugli avvisi di taglia di tutta la regione, ricercati per omicidio.
Un ulteriore evento però fa passare il problema in secondo piano. La richiesta di aiuto di Artiglio D'Orso che avverte Zagor di una terribile minaccia per Darkwood: uomini dalle strane corazze e dalle insolite armi... una coincidenza sospetta!

I tre raggiungono il campo degli Ottawa dove ritrovano Occhi di Cielo, l'indiana bianca protagonista di una precedente avventura, e dove Artiglio D'Orso li ragguaglia sui misteriosi guerrieri dalla pelle gialla che hanno attaccato tre cacciatori Ottawa uccidendone spietatamente due.
Artiglio d'Orso ha mandato tre esploratori per studiare le forze e la posizione del nemico, ma non hanno fatto ritorno. Zagor, Cico e Digging Bill si uniscono quindi ad Artiglio D'Orso e ad altri due guerrieri Ottawa per rintracciare gli esploratori. Durante il cammino vedono dei segnali di fumo degli esploratori, che sono circondati dai nemici.

Quando giunge sul posto Zagor trova solo il cadavere di uno dei tre Ottawa; evidentemente gli altri due sono prigionieri dei misteriosi guerrieri.
Il piccolo drappello prosegue seguendo le tracce lasciate dagli assalitori e raggiunge un'altura che sovrasta un grande accampamento dei misteriosi guerrieri. Digging Bill, che ha viaggiato più dei suoi amici, non li riconosce né per cinesi né per giapponesi, non immaginando che si tratta di Mongoli.
Dall'altura assistono alla spietata esecuzione dei due esploratori e Artiglio D'Orso si fa sfuggire un grido di rabbia. Immediatamente i mongoli gli sono addosso. Digging Bill e Cico restano separati dagli altri e vengono catturati: in questo frangente scoprono che i mongoli comprendono le poche parole di cinese che il cercatore di tesori ha imparato durante un suo viaggio in oriente.

Zagor, Artiglio D'Orso e gli altri due guerrieri vengono anch'essi raggiunti e solo i primi due riescono a salvarsi precipitando in un fiume che scorre sotto il dirupo in cui la loro corsa si è arrestata.
Portati lontano dalla corrente riescono a tornare all'accampamento mongolo solo molto tempo dopo, per fortuna le teste di Cico e Digging Bill non sono infilate nelle picche davanti al recinto del villaggio, come quelle dei due ottawa. Segno che sono ancora vivi...

Nel frattempo Pierce riesce a riagguantare il professor Elkan e lo porta via con sé...... (continua)

Puoi trovare la trama completa della storia con tutti i luoghi e i personaggi a questo link nel mio sito Il Viaggio di Zagor













Navigazione

Schede disponibili

Puoi trovare decine di schede sulle storie (intere non divise per numeri) di Zagor nel mio sito:

Zagor nel WEB

Tutti i link catalogati in Fumettando su Zagor, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 7 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

cronologia di Zagor

Su Fumettando è presente una cronologia delle uscite di Zagor.

Puoi trovare una cronologia più approfondita nel mio sito

Speciali in edicola
copertina zagor numeri speciali
pruomovi un sito

segnala un sito

segnala nuovo sito

segnala errori

segnala errori

sezioni mancanti

suggerisci