navigazione
cerca nel sito

Le pagine sui fumetti in rete| edicola | GLI INCREDIBILI X-MEN - SUPEREROI LE GRANDI SAGHE 10

Scheda sul numero 10 di SUPER-EROI LE GRANDI SAGHE in edicola

scheda realizzata da Vittorio Sossi
ATTENZIONE: nelle sinossi troverete la trama della storia.
Le immagini sono proprietà dei rispettivi autori, sempre indicati, e utilizzate solo a scopo informativo.

Copertina
copertina di John Cassaday
			 © Marvel Comics

GLI INCREDIBILI X-MEN

collana: Super-eroi le grandi saghe (numero 10)

periodicità: settimanale

Data Uscita: 25 maggio 2009

pagine: 208

prezzo: 9,99 euro

sommario:
1- Pericoloso: parte 1
2- Pericoloso: parte 2
3- Pericoloso: parte 3
4- Pericoloso: parte 4
5- Pericoloso: parte 5
6- Pericoloso: conclusione
7- giorni di un futuro passato
8- Il Tempo è Impazzito!

Editoriali:
1- Mutanti e Mutazioni
2- Icone del Nostro Tempo - 3- X-Men
4- cover gallery

editore: Panini Comics edizione speciale Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport

copertina di John Cassaday © Marvel Comics

Le Storie

1 a 6 - Pericoloso: parte 1 a 6

storia originale: Dangerous da Astonishing X-Men 7 del gennaio 2005, Astonishing X-Men 8 del febbraio 2005, Astonishing X-Men 9 del marzo 2005, Astonishing X-Men 10 del maggio 2005, Astonishing X-Men 11 del luglio 2005, Astonishing X-Men 12 del agosto 2005,

autori: Joss Whedon storia, John Cassaday matite, John Cassaday chine, Laura Martin colori, Lucia Truccone Lettering, Pier Paolo Ronchetti traduzione

Personaggi principali (intera miniserie): Colosso Piotr (Peter) Nikolaievitch Rasputin ; La Bestia Hanck McCoy, Wolverine James Howlett, Shadowcat Kitty Pride, Ciclope Scott Summers, Emma Frost telepate; le Naiadi telepati; Wing Edward Jackson, ex-mutante; Lockheed draghetto; Charles Xavier mentore degli X-Men; Armor Hisako Ichiki , Abigail Brand agente della SWORD; Deems agente della SWORD; Sydren agente della SWORD; Tutti gli allievi dello Xavier Institute; i Fantastici Quattro: Reed Richards, Ben Grimm, Sysan Storm, Johnny Storm

Avversari (intera miniserie): Ord alieno; Danger personificazione della Stanza del Pericolo; Sentinella danneggiata super-robot; Super-sentinella autrice del massacro di Genosha;

7- giorni di un futuro passato

storia originale: Days of a Future Past da The Uncanny X-Men 141 del gennaio 1981

autori: Chris Claremont e John Byrne storia, John Byrne matite, Terry Austin chine, Glynis Oliver colori, Alessandro Benedetti Lettering, Marco Marcello Lupoi traduzione

Personaggi principali : Colosso (versione futura e presente) Piotr (Peter) Nikolaievitch Rasputin ; Nightcrawler Kurt Wagner, Wolverine (versione futura e presente) James Howlett, Shadowcat (Sprite) (versione futura e presente) Kitty Pride, Tempesta (versione futura e presente) Ororo Munroe, Angelo Warren Worthington III; Franklin Richards versione futura; Rachel Summers figlia futura di Ciclope; Charles Xavier capo degli X-Men; Moira McTaggart genetista;

Avversari (intera miniserie): CONFRATERNITA DEI MUTANTI MALVAGI (NEL PRESENTE): Mystyca Raven Darkholme; Destiny veggente; Blob inamovibile forzuto; Valanga generatore di sismi; Pyro pirocineta; Senatore Kelly politico osteggiatore dei mutanti;
FUTURO: Supersentinelle Giganteschi robot caccia-mutanti

8- Il Tempo è Impazzito!

storia originale: Mind Out of Time! da The Uncanny X-Men 142 del febbraio 1981

autori: Chris Claremont e John Byrne storia, John Byrne matite, Terry Austin chine, Glynis Oliver colori, Alessandro Benedetti Lettering, Marco Marcello Lupoi traduzione

Personaggi principali : Colosso (versione futura e presente) Piotr (Peter) Nikolaievitch Rasputin ; Nightcrawler Kurt Wagner, Wolverine (versione futura e presente) James Howlett, Shadowcat (Sprite) (versione futura e presente) Kitty Pride, Tempesta (versione futura e presente) Ororo Munroe, Angelo Warren Worthington III; Franklin Richards versione futura; Rachel Summers figlia futura di Ciclope; Charles Xavier capo degli X-Men; Moira McTaggart genetista;

Avversari (intera miniserie): CONFRATERNITA DEI MUTANTI MALVAGI (NEL PRESENTE): Mystyca Raven Darkholme; Destiny veggente; Blob inamovibile forzuto; Valanga generatore di sismi; Pyro pirocineta; Senatore Kelly politico osteggiatore dei mutanti; Henry Peter Gyrich agente governativo; Sebastian Shaw mutante;
FUTURO: Supersentinelle Giganteschi robot caccia-mutanti

Sinossi

1 a 6- PERICOLOSO parte da 1 a 6

PARTE 1:
Gli X-Men hanno recuperato Colosso prigioniero e cavia di un'organizzazione che si era ripromessa di "curare" i mutanti dall'anomalia genetica che li rende speciali. Una vittima della cura è il mutante Wing, che ha perso il potere di volo. Il ragazzo nelle prime sequenze sta vagando per la tenuta dello Xavier Institute in preda ad una forte depressione. Ha impulsi suicidi.
Sull'orlo di un precipizio, viene raggiunto dall'amica Corazza, Hisako Ichiki. La ragazza invece di distoglierlo dall'insano proposito lo spinge a gettarsi nel vuoto...

Gli X-Men non ci sono. Sono in missione per sventare l'attacco di un mostro sotterraneo dell'Uomo Talpa a New York.
La creatura è un avversario ostico e quando arrivano i Fantastici Quattro, possiamo dire i migliori esperti delle creature sotterranee, accettano di buon grado l'improvvisato team-up. I due gruppi costringono il mostro alla ritirata nelle viscere della terra.
Richards è convinto che l'azione avrà un riscontro positivo nell'opinione pubblica, ma nessun notiziario dedica all'evento grande risonanza. Gettando i mutanti nello sconforto.

Ma questa è l'ultima delle preoccupazioni. Improvvisamente irrompono in sala TV le Naiadi e la mentale Blindfold che preannuncia una morte per un nuovo arrivo...
La morte la vediamo subito. Wing si è effettivamente gettato nel vuoto,... ma non si trovava nel giardino dello Xavier Institute...
Era dentro la stanza del Pericolo!
Chi può aver alterato la programmazione della stanza e causato la morte di Wing, evento normalmente impossibile con i parametri di sicurezza standard?...
Nel frattempo Abigail Brand subisce un interrogatorio per la sua, diciamo, azzardata alleanza con Ord; ma sa far valere le sue ragioni e afferma di aver agito per il bene dell'umanità.

PARTE 2:
Due cattivi presagi di un attacco:
I telepati dell'istituto vengono tutti messi fuori combattimento, persino l'esperta Emma Frost. (la donna inizia a sentire delle voci in testa. Preludio alla saga LACERATI. Vedi X-Men DeLuxe 143, 144, 145, 146, 147, 148)
Poco lontano, in un granaio, due incauti locali assistono alla riattivazione di una sentinella, alquanto malridotta ma sempre letale, che comincia ad arrancare verso lo Xavier Institute. Il robot sembra obbedire ad ordini ben precisi.

La Bestia informa i compagni che sono completamente isolati. Non solo i telepati sono tutti fuori gioco ma è stato interrotto qualsiasi collegamento con l'esterno.
Concludono di essere sotto attacco. Kitty viene mandata nella Stanza del Pericolo con l'intero corpo studente. La stanza dovrebbe essere un luogo invalicabile.
Wolverine, Ciclope, Bestia e Colosso affrontano invece la Sentinella. Dopo qualche colpo, Ciclope, furioso, la annienta con un potentissimo colpo di raggi ottici.

L'attacco è alquanto anomalo. La Sentinella non era una minaccia seria. Allora a quale scopo inviarla? E perché prima di spegnersi pronuncia frasi sibilline tipo i figli pagheranno le colpe dei padri?
Tornati dentro gli X-Men scoprono che la Stanza è sigillata, con Kitty e tutti gli studenti all'interno.
A fugare il dubbio che un nemico abbia assunto il controllo dell'apparato arriva Emma Frost, finalmente rinvenuta. La Stanza è il loro nemico e sembra intenzionata ad uccidere tutti i ragazzi.

I prigionieri hanno già scoperto con orrore il cadavere di Wing e la loro condizione di reclusi. Ma è solo l'inizio. Il corpo del ragazzo morto si anima e si avvicina minaccioso agli ex-compagni, per ucciderli tutti...
Nel frattempo Abigail Brand viene avvisata che tutte le cimici che aveva piazzato allo Xavier Institute hanno smesso di trasmettere.

PARTE 3:
ESTERNO DELLA STANZA:

Gli X-Men hanno capito che la stanza, modificata con la tecnologia Shi-Ar è diventata senziente. Emma è convinta che abbia subito una mutazione che le abbia risvegliato una coscienza, piena di odio.
Non potendo fare varco nel rivestimento della stanza, Colosso prova a distruggere il centro di comando, esterno alla stessa. Apre un varco nel quale si infila la Bestia, ma prima che il mutante possa operare sul sistema elettronico, il Black Bird, comandato a distanza dalla Stanza,. si schianta contro di loro. Miracolosamente riescono tutti a rimanere illesi.
Wolverine perde la pazienza e distrugge il cervello della Stanza. La mossa peggiore che potesse fare...

INTERNO DELLA STANZA:
Quello che accade all'interno della Stanza è più interessante.
Gli studenti sono sconvolti da quello che sta succedendo. Prima il cadavere disarticolato di Wing che si rianima e poi un susseguirsi di scenari spaventosi e terribilli: fuoco, fiamme, mostri, tentacoli e fauci... Ma stranamente la Stanza non uccide ancora nessuno. Kitty si erge a punto di riferimento motivando i ragazzi e cercando di non farli cadere nel panico. Nello stesso tempo inizia a dialogare con quello che un tempo era Wing ed ora rappresenta la propaggine corporale della stanza.
La Stanza esprime il proprio dramma psicologico: Xavier l'ha programmata per uccidere sfruttando le debolezze fisiche e strategiche degli X-Men. Ma contemporaneamente l'ha posta sotto controllo di un software esterno che le impedisce di portare a termine il compito.
Contraddizione - dilemma - coscienza. Ora la Stanza sta sfogando anni di frustrazione. Ma è così semplice? Il suo patimento ha anche un'altra origine: è sempre stata un ambiente "visitato" da persone. Fisiche. limitate, reali... libere. Giunta alla conclusione che la libertà sia correlata alla limitatezza corporea, la Stanza sta cercando di rimuovere la prigione. E la parte terminale del complesso piano che aveva elaborato consiste proprio nella distruzione della sua gabbia. Quella che gli X-Men all'esterno hanno appena compiuto...

PARTE 4:
La Stanza è stata liberata, diventando poi quella specie di robot umanoide costituito da acciaio e luce solida che sarà chiamata Danger. Apparentemente ha perso qualsiasi interesse verso gli studenti cha ha lasciato tutti malconci ma vivi e si concentra sui grandi: Kitty, Emma Frost, Wolverine, Colosso, la Bestia e Ciclope.
Danger ribadisce che il progetto che aveva in mente si è compiuto. Ora è limitata, separata la parola che usa, libera. Libera di massacrare gli X-Men!
Inizia uno scontro impari. Danger è potente, carica di energia che sfrutta per modificare il suo involucro. Ma soprattutto carica di informazioni. Conosce tutti i punti deboli e le tattiche degli avversari, tanto da prevedere le loro mosse.
I primi attacchi degli X-Men vanno a vuoto. Ma i mutanti imparano in fretta. Iniziano ad attaccare d'istinto, ad essere imprevedibili, letali e determinati. Danger, da sempre chiusa nella gabbia virtuale della sua esistenza, impara la differenza fra un combattimento vero e una simulazione.
Ma poi, anche se la lotta dura più di quanto previsto dalla macchina senziente, gli X-Men vengono abbattuti. Gravemente feriti ma nessuno ucciso.
Danger scompare. Nessuno immagina ancora la destinazione che si era prefissata fin dall'inizio.
Xavier. Il telepate ha avvertito tutto, è stato in comunicazione con lei, e la sta aspettando...

Nel frattempo Abigail sta sorvolando lo Xavier Institute interessata agli ultimi imprevedibili sviluppi. Da una visitina ad Ord capisce che non c'è lui dietro l'attacco ai mutanti.
Ma non importa chi sia. Sarebbe ben contenta se qualcuno facesse fuori gli X-Men e scongiurasse la minaccia di Breakworld. (gli alieni credono che uno degli X-Men distruggerà il loro pianeta, per questo Ord è stato inviato sulla Terra. La conclusione di questa sottotrama si vedrà nella saga Inarrestabile: vedi X-Men DeLuxe 152, 153, 154, 155, 156, 157).

PARTE 5:
Ora manca solo una tappa al viaggio verso l'emancipazione di Danger. Uccidere il genitore, colui che l'ha programmata: Xavier.
Xavier è pronto e aspetta su quel cimitero tombale che è rimasto di Genosha.
Danger è sorda a qualsiasi tentativo di risolvere la questione a parole e si scaglia contro la sedia a rotelle. Si accorge troppo tardi che Xavier non è lì ad attenderlo.
Il telepate la travolge con un tir e riesce a scaraventarla contro una centrale elettrica che frigge, almeno temporaneamente, il cervello elettronico della macchina senziente.
I sistemi di Danger in sovraccarico iniziano ad autoripararsi, nel frattempo Xavier utilizza il tempo guadagnato per imbastire un confronto mentale. Xavier cerca di penetrare la barriera di odio di Danger mettendosi sul suo stesso piano, cercando di convincerla che anche lei è una mutante, anche se di natura diversa, ma non riceve risposta a questa mossa.
Il telepate, nel frattempo si muove anche sul piano fisico e taglia via la testa di Danger prima che i sistemi raggiungano piena efficienza
Comunque è troppo tardi! Danger ha trasferito il proprio io in un altro ricettacolo, vedremo poi cosa.

Nel frattempo allo Xavier Institute gli X-Men sono stati risanati dai guaritori della scuola. Wolverine si chiede come mai una macchina progettata per sterminare, alla fine non sia riuscita ad uccidere nessuno direttamente. Ricordiamo che Wing all'inizio della storia si era suicidato e Danger si era limitata a darglli una spinta psicologica.
Kitty rivela agli altri che, quando era prigioniera, la Stanza le aveva fatto vedere Genosha mentre parlava del "padre". Gli X-Men intuiscono il vero obiettivo della macchina e si precipitano sull'isola.
Quando arrivano tutto si è compiuto come già narrato. E insieme a Xavier non possono che osservare impotenti l'arrivo dell'ultimo involucro della coscienza della Stanza. La mostruosa Sentinella che aveva già spazzato via ogni forma di vita mutante dall'isola.

PARTE 6:
La supersentinella-Danger spazza la superficie dell'isola con una pioggia di fuoco e Kitty riesce a salvare i compagni rendendoli tutti intangibili, con uno sforzo immane mai tentato prima.
Mentre la sentinella si ricarica, scaraventa su di loro, una miriade di mini-robot assassini e gli X-Men non possono far altro che difendersi dalla pioggia di lame e macchine.
I combattenti si disperdono e la Bestia cerca di portare al sicuro il professore, quando viene fermata da una versione alata e neocostituita di Danger.
Emma silenziosamente si allontana dalla battaglia, abbandonando i compagni. La scopriamo a parlare con qualcuno nascosta fra le rovine di un palazzo (come detto prima evento le cui conseguenze vedremo su Lacerati).
Hank libera senza remore la propria natura belluina e riesce a fare a pezzi con zanne e artigli l'avversario metallico. Ma mostra una preoccupante regressione bestiale alla fine del combattimento, per il momento passeggera.

Kitty convince Colosso a lanciarla dentro la Sentinella che in volo, si prepara a bombardare nuovamente l'isola. Kitty raggiunge la coscienza neonata della sentinella e fa leva sul massacro dei Genoshani, per sfruttare il barlume di umanità che è appena sorto in lei: ottiene l'effetto sperato e la sentinella si allontana turbata portando con sé l'essenza di Danger, che si era scaricata al suo interno.

Alla fine della battaglia è il momento di dolorosi chiarimenti: Colosso rimprovera a Xavier la leggerezza e l'insensibilità nell'aver abbandonato Danger al momento della sua nascita, quando ha acquisito una coscienza senziente e aveva bisogno di una guida. Impensabile che Xavier abbia messo tutti in pericolo perché non ha risposto alla richiesta di aiuto e compagnia di un essere appena nato, seppur non umano. E dopo, nonostante avesse intuito la reale natura di Danger, Xavier aveva continuato a tenerla prigioniera nella struttura della Stanza del Pericolo, continuando a considerarla una semplice macchina.
Il mentore degli X-Men viene lasciato solo a riflettere senza troppi convenevoli.
Un altro comportamento ambiguo turba Ciclope. Non capisce perché Emma si sia allontanata dalla lotta mettendo in pericolo i compagni, e non sa più se può fidarsi di lei...

7 e 8 - GIORNI DI UN FUTURO PASSATO e IL TEMPO è IMPAZZITO

Prima introduzione dei futuri alternativi nell'universo X da parte del formidabile duo Claremont-Byrne.
In un futuro non troppo lontano (2013 - la storia è del 1981)...
Kate (Kitty) Pryde vaga fra le macerie di uno scenario apocalittico. Attorno a lei solo rovine
Il mondo è governato dalle sentinelle in una sorta di dittatura robotica simile a quella che si vedrà in Terminator.
I semplici umani non se la passano bene, ma peggio stanno i superesseri: mutanti e supereroi sono stati sterminati e i pochi superstiti vivono in lager, controllati da collari inibitori.
I pochi sopravvissuti nelle fila mutanti contano oltre a Kitty, Wolverine, Tempesta, Franklin Richards, Colosso (sposato con Kitty - i due hanno visto morire i propri figli), Magneto (costreto su una sedia a rotelle come Xavier) e una misteriosa ragazza rossa: Rachel (della quale scopriremo tutto qualche storia dopo).

La rassegnazione è solo apparente. I mutanti hanno deciso di sacrificare quello straccio di esistenza per un sogno di libertà. E hanno deciso di operare su due piani temporali. Rachel, una telepate, spedirà la mente di Kate indietro nel tempo per cercare di evitare l'evento X che scatenerà l'isteria anti-mutante e aprirà la strada al dominio delle sentinelle: l'uccisione del senatore Kelly da parte della Confraternita dei Mutanti Malvagi guidata dalla spietata Mystica.
Questo evento risale agli anni '80 quando Kate è appena entrata nel gruppo, ancora una ragazzina quattordicenne chiamata Kitty, con il nome di battaglia di Sprite, perdutamente innamorata di Colosso e ancora per nulla padrona dei poteri di intangibilità.

L'esperimento riesce. Kitty sviene nel presente e quando si risveglia è Kate che può riabbracciare i compagni perduti nella guerra, alquanto disorientati dal cambiamento di personalità della ragazza; soprattutto Nightcrawler che prima le incuteva timore per l'aspetto demoniaco e ora viene sommerso di baci e abbracci. Wolverine le crede, avvertendo con i suoi ipersensi il cambiamento di personalità di Kitty e, nonostante l'incredibile storia, i vecchi X-Men si impegnano a seguirla nell'impresa di impedire l'omicidio di Kelly.
Una parentesi sulla cronologia degli eventi:
1- Kelly viene ucciso proprio quando il senato sta decidendo come trattare il problema mutante.
2- l'omicidio alimenta l'isteria anti-mutante e apre la strada al congresso ad un candidato che di fa promotore di una vera e propria crociata per il controllo dei mutanti
3- Il governo riattiva il progetto Sentinelle, che era stato abbandonato in quanto da sempre i robottoni assassini si sono dimostrati incontrollabili.
4- Le Sentinelle decidono che la sicurezza dell'umanità dipende dalla distruzione di tutti i superesseri, mutanti o no che siano. Poi decidono che per salvaguardare l'umanità devono essere loro a governarla.
5- Nel 2013 il piano di controllo delle sentinelle sta virando verso la svolta finale: conquistare il mondo per adempiere alle direttive primarie. Per contrastare la minaccia alla loro sovranità gli altri stati hanno deciso di seppellire gli Stati Uniti sotto una pioggia di atomiche.
C'è poco tempo a disposizione. La riunione del senato in cui Kelly sarà ucciso, si sta già svolgendo e anche Xavier e Moira McTaggart sono stati chiamati a testimoniare sul problema mutante.
Gli X-Men giungono sul posto proprio nel momento dell'attacco della Confraternita dei Mutanti Malvagi.

Nel futuro le cose si mettono subito male. Il gruppo di ribelli è evaso per raggiungere il Baxter Building, quartier generale delle Sentinelle, per fare più danni possibile e rallentare il piano di conquista del mondo. I primi a cadere sono Magneto e Franklin Richards, compagno di Rachel, che si sacrificano per mandare avanti i compagni...


IL TEMPO è IMPAZZITO

PRESENTE (1980):
Mystica proclama di essere lì per uccidere Kelly, fautore della lotta alla minaccia mutante, ma fra lei e il bersaglio ci sono gli X-Men guidati da Tempesta, ancora inesperta.
I due gruppi iniziano a scontrarsi saggiando i rispettivi poteri...
Xavier e Moira si allontanano dalla scena del combattimento ma vengono neutralizzati da Mystica. Destiny ammette di non poter prevedere il futuro, la presenza dell'anomalia temporale rappresentata dalla viaggiatrice del tempo Kate, manda in tilt i suoi poteri.

FUTURO (2013):
Tempesta. Woverine e Colosso riescono a penetrare nel Baxter Building, mentre Rachel resta indietro a proteggere Kate svenuta che custodisce la mente della Kitty del passato.

PRESENTE (1980):
Tempesta scaraventa tutti i combattenti fuori dal Campidoglio per limitare il rischio di uccidere qualche innocente. Sulla scena però sono arrivati i militari che iniziano a sparare nel mucchio, non distinguendo fra X-Men e Confraternita dei mutanti malvagi.
Pyro avvolge Wolverine in una nuvola di fuoco mettendolo parzialmente fuori combattimento. Mystica ne approfitta per avvicinarsi all'artigliato sotto le mentite spoglie di Nightcrawler. Il vero Kurt si avventa sull'impostore e ingaggia un combattimento corpo a corpo con la donna che tanto gli somiglia fisicamente (ancora non sa nulla della vera natura di Mystica) e la mette in fuga.
Nel frattempo Colosso e Tempesta riescono a neutralizzare Blob, Pyro e Valanga...

FUTURO (2013):
I tre mutanti raggiungono il centro di controllo ma uno dopo l'altro cadono: prima Wolverine, poi Tempesta e infine Colosso. Rachel resta da sola nascosta in un vicolo abbracciata a Kate.

PRESENTE (1980):
Destiny, l'ultima rimasta della Confraternita, sta per uccidere il senatore Kelly con una balestra (?). Kitty-Kate la attraversa. Entrambe le donne, la veggente e l'anomalia temporale svengono per il contatto. Quando Kitty si risveglia è tornata la ragazzina di sempre.
Sarà riuscita nell'intento di cambiare il futuro?
L'epilogo non è dei più confortanti. Il progetto Sentinelle andrà avanti. Ma se nel futuro Kate e Rachel fossero state terminate dalla sentinelle probabilmente la mente di Kitty non sarebbe tornata indietro...

Primo dei mille futuri alternativi degli X-Men, che getta le basi per un'infinità di storie e paradossi che spesso hanno generato più confusione che altro. In questo episodio si delineano altre linee narrative: il rapporto tra Kitty e Colosso, tra Kurt e Mystica, i piani di Kelly e Gyrich con l'infiltrazione del bieco Sebastian Shaw, ma soprattutto il sempre più tetro futuro dei mutanti...

Navigazione

Schede disponibili

Thor nel web

Tutti i link catalogati in Fumettando sul mitico Thor, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 1 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

CAP nel web

Tutti i link catalogati in Fumettando su Capitan America, siti e schede singole.

Fumettando contiene 3 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

I Vendicatori nel web

Tutti i link catalogati in Fumettando su I vendicatori, siti ufficiali e siti di fan.

Fumettando contiene 2 link. Se ne conosci altri da segnalare compila il form a questo link.

GIF di Capitan America

Su Fumettando è presente una raccolta di gif animate di Capitan America.
clicca sotto per andare alla sezione

SECRET INVASION
sceret invasion
pruomovi un sito

segnala un sito

segnala nuovo sito

segnala errori

segnala errori

sezioni mancanti

suggerisci